Cuba Castro: «Gli Stati Uniti ci spieghino perché hanno invaso l’isola con i militari»

«Nessuno ha spiegato al mondo il perché della presenza militare. Gli Stati Uniti hanno mandato l’esercito ad Haiti per occupare il Paese»: lo ha scritto Fidel Castro in un editoriale in cui chiede spiegazioni sul perché dell’invio di militari nella piccola nazione caraibica devastata dal sisma. Per quel che mi riguarda, «senza nessuno che ci spieghi il perché», Washington ha dispiegato le truppe «per occupare il territorio haitiano» e altre nazioni ne hanno seguito l’esempio, ha scritto il Líder Máximo dalle colonne di Granma, organo ufficiale del Partito comunista cubano, sollecitando l’Onu ad aprire una inchiesta sulla questione. «Né le Nazioni Unite, né il governo degli Stati Uniti hanno offerto una spiegazione al mondo» per l’invio di soldati», ha insistito Fidel Castro, osservando che «diversi governi hanno protestato contro la presenza militare ad Haiti che, complica di fatto la cooperazione internazionale». Oltre a Cuba, gli altri Paesi che si sono lamentati della situazione sono il Venezuela e il Nicaragua.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.