Emoraya, colazione alla giapponese

Un piccolo locale in piazza Baiamonti, a Milano, dove iniziare la giornata con una zuppa di miso, un onigiri e un tè preparato con cura al momento. Un luogo calmo e spirituale dove godersi un momento di pace. Ma anche un piccolo negozio di specialità alimentari nipponiche

Emoraya, la colazione
00:00 00:00

Mai fatto una colazione alla giapponese? No, niente cappuccini e brioche (che poi si dovrebbe dire cornetto, ma vabbè). Ma alcune proposte delicatamente salate che danno tutto un altro sapore all’inizio della giornata. La cosa è possibile a Milano da Emoraya Shop&Tea al numero 4 di piazza Baiamonti, tra Chinatown e Monumentale, proprio accanto alla fondazione Feltrinelli.

Il locale è molto piccolo, pulitissimo come un laboratorio ma con quell’eleganza naturale che i giapponesi hanno nel dna. Qui si muovono due ragazze, la giapponese Yuki e l’italogiapponese Elena, che lavorano dall’altra parte del tavolo dove io siedo e che può ospitare fino a un massimo di quattro persone, con gesti silenziosi ed efficienti.

Emoraya, Yuko e Elena davanti al locale
Emoraya, Yuko e Elena davanti al locale

La colazione costa 12 euro e viene servita per tutta la mattinata: comprende un grande onigiri avvolto da un alga, una zuppa di miso nella quale si acquattano cinque verdure e un ortaggio fermentato, nel mio caso del cetriolo all’olio di sesamo. Da bere si può scegliere tra alcuni tipi di tè giapponese (sencha, genmicha, hodicha, yuzucha), un cold brew sencha, un matcha latte e un matcha premium. Chi vuole aggiungere un dolce può scegliere tra uno Yuzu cheesecake, una Torta al cioccolato, un Tiramisù con il matcha o con il kuromitsu kinako, un Daifuku, il classico dolce giapponese a base di fagioli rossi, oppure un gelato con monaka, oppure un Ogura sand.

La zuppa di miso è calda e un po’ spirituale come secondo me deve essere, l’onigiri viene preparato espresso e non regala grandi emozioni se non la sua perfetta compattezza e la sua assenza di difetti (in questo perfettamente nipponico), il cetriolo dona uno sprint al tutto. Il matcha premium è un gradevole accompagnamento, Elena lo ha preparato con attenzione e lentezza e regala quella freschezza un po’ vegetale che è la sua caratteristica. Una colazione che può sostituire ogni tanto la nostra all’italiana ma che può essere anche un piacevole break di metà mattinata per chi vuole ritemprarsi senza appesantirsi. E a chi soprattutto vuole avere una parentesi di pace e serenità in una tipica giornata imbruttita alla meneghina.

Emoraya, la preparazione del matcha
Emoraya, la preparazione del matcha

Emoraya Shop&Tea ha aperto pochi mesi fa a pochi metri di distanza dall’omonimo ristorante di cucina casalinga. La mattina serve la colazione salata, a pranzo un semplice piatto come il riso con l’anguilla, o i Tacos Rice che arrivano da Okinawa, oppure Bento box da portar via. Poi, nel pomeriggio torna il momento del te fino a quando, verso le 17, è il momento dell’aperitivo con birra o whisky giapponesi, deviazioni nipponiche del gin tonic o dello spritz, un piccolo assortimento di vini. Il locale, malgrado le ridotte dimensioni, è anche un negozio che vende prodotti giapponesi, sia bottiglie di sake e distillati, dashi, spaghetti da ramen, alghe, salse, pesci, carni e verdure surgelate. Ci sono anche dei semplici ma incantevoli pezzi di ceramica giapponese. C’è anche uno shop online.

E’ aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19, sabato e domenica fino alle 17. Vale la pena venire per godersi del cibo semplice, qualche attenzione, un momento sospeso, il piccolo origami che ti viene dato con il conto da Yuki o da Elena.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica