Dall’imam agli operai della Innse: è già scontro sugli Ambrogini

Ultime ore per le candidature. La Lega al Pdl: «Mai visti islamici
moderati». Il Pd vuol premiare l’associazione dei genitori con figli
gay e gli operai saliti sul tetto

È il solito film. Il termine per presentare le nomination scade questa sera, ma lo scontro sui candidati agli Ambrogini 2009 è iniziato già con 24 ore d’anticipo. Ed è solo un assaggio del «conclave» by night che verrà convocato a inizio novembre, per arrivare alla rosa dei premiati del 7 dicembre al teatro Dal Verme. Se varrà come l’anno scorso il principio dell’unanimità, avranno vita corta le proposte già finite nel mirino: il Pdl vuol dare una Medaglia al presidente del centro islamico di via Padova Mahmoud Asfa, come «esempio di un Islam moderato, che ha saputo integrarsi», spiega il capogruppo Giulio Gallera. Ma quello della Lega Matteo Salvini assicura: «Mai con il mio voto. E se dovremo rispettare l’unanimità, è escluso. Gli islamici moderati li devo ancora conoscere». Più aperto il Carroccio a dare l’appoggio a sinistra e Pd sulla candidatura dell’Rsu della Innse, gli operai che sono saliti ad agosto sul tetto della fabbrica per scongiurare la chiusura. In questo caso è il Pdl a dar battaglia: «Siamo assolutamente contrari - dichiara Gallera - non voteremo mai per gente che cerca di estorcere un risultato mettendosi contro la legge».
Ad alta tensione pure le tre proposte-provocazione della Lega: l’Nttp, il nucleo tutela trasporto pubblico composto da 30 agenti, tra cui ci sono quelli «che prestavano il servizio, sospeso purtroppo 15 giorni fa, sui bus blindati anti-clandestini». Ha invece il sapore della difesa «contro Roma-ladrona» la nomination del presidente di Lufthansa Italia, che ha scommesso sugli aeroporti milanesi dopo il divorzio di Alitalia, e dei lavoratori della Rai di corso Sempione, costretti a fare i conti con lo scippo di produzioni. Nessuno scontro politico né di religione, ma Salvini dovrà giocarsi coi consiglieri nerazzurri la candidatura dell’ex capitano del Milan Paolo Maldini: prova a spuntarla da tre anni senza riuscirci. Ma ci sarebbe l’assist del sindaco, che lo vuol premiare come esempio per i giovani. I Comunisti italiani rispondono col capitano dell’Inter Javier Zanetti. La sinistra dovrà sostenere con altre forze la medaglia alla memoria di Camilla Cederna (che pubblicò un’inchiesta sulla morte dell’anarchico Pinelli), in occasione dei 40 anni dalla strage di piazza Fontana. Alla memoria anche l’Ambrogino con cui Pd e sinistra vorrebbero ricordare Teresa Sarti Strada, fondatrice di Emergency e a Giovanni Raboni. Una lunga discussione riserva la proposta del Pd all’Agedo, l’associazione che riunisce i genitori con figli gay.. Il Pdl invece chiede di consegnare una medaglia come «riconoscimento alla libertà di stampa» al direttore de il Giornale Vittorio Feltri e a quello di Libero Maurizio Belpietro. Del Pdl anche le candidature del presidente della Triennale Davide Rampello («per aver portato la cultura in periferia, con la sede alla Bovisa»), alla Fondazione Pio Albergo Trivulzio nel centenario e al presidente della Fondazione per la sussidiarietà Giorgio Vittadini.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.