Difesa

La flotta Usa, la sfida Cina-India e il tandem italiano: quante portaerei ci sono nel mondo

Gli Stato Uniti schierano 11 vascelli da 100mila tonnellate, la Cina solamente tre e di dimensioni inferiori. Italia e Regno Unito sono gli unici Paesi Nato ad averne a disposizione due

La flotta Usa, la sfida Cina-India e il tandem italiano: ecco quante portaerei ci sono nel mondo

Ascolta ora: "La flotta Usa, la sfida Cina-India e il tandem italiano: ecco quante portaerei ci sono nel mondo"

La flotta Usa, la sfida Cina-India e il tandem italiano: ecco quante portaerei ci sono nel mondo

00:00 / 00:00
100 %

Le portaerei sono le navi più potenti a disposizione delle flotte militari. I primi prototipi risalgono al periodo immediatamente precedente la Prima guerra mondiale, ma sono diventate le regine dei mari solo durante la guerra nel Pacifico tra Stati Uniti e Giappone. Dal 1945 in avanti, le loro dimensioni sono progressivamente aumentate, così come le varianti: portaelicotteri, navi d’assalto anfibie e vascelli a propulsione nucleare.

La marina statunitense ne schiera 11, il numero più alto al mondo. Esse garantiscono a Washington il dominio delle acque e solitamente sono accompagnate da una flotta di supporto denominata strike group. Le portaerei americane si dividono in imbarcazioni di classe Nimitz e Ford. Entrambe le tipologie hanno una stazza di 100mila tonnellate. La Cina ne ha a disposizione solo tre, la Liaoning, la Shandong e la Fujian. Sono più piccole delle loro controparti a stelle e strisce e si aggirano intorno alle 60-70mila tonnellate.

L’India ha a disposizione due portaerei: la Vikramaditya, fino al 1966 nella flotta sovietica, è entrata in servizio con la bandiera di Nuova Delhi nel 2013; la Vikrant, invece, è la prima prodotta interamente nel Subcontinente. Il Paese ne sta costruendo una terza, la Vishal.

Regno Unito e Italia sono gli unici Stati membri della Nato a possederne più di una. La Queen Elizabeth e la Prince of Wales, entrambe dal peso di 72mila tonnellate, militano al servizio di Sua Maestà e sono vascelli di classe Queen Elizabeth. La Garibaldi e la Cavour, invece, sono le due portaerei a disposizione della marina militare italiana. La prima è stata costruita nel 1985 e ha preso parte alle operazioni militari dell’Alleanza atlantica in Afghanistan e in Libia. In programma vi è la sua sostituzione con la più moderna Trieste. La Cavour è entrata in servizio nel 2009 e, dal 2011, è l'ammiraglia della nostra flotta. È classificata come portaerei leggera Svtol, progettata per velivoli a decollo corto e atterraggio verticale

Commenti