Diritti umani, gratis nelle scuole il libro della Fondazione Kennedy

La Provincia distribuirà a 5mila studenti milanesi «Speak Truth To Power - Coraggio senza Confini», il volume che raccoglie storie, ricerche e testimonianze di persone che hanno dedicato la vita alla difesa dei diritti umani. A Palazzo Isimbardi anche Kerry Kennedy

Insieme per diffondere il valore dei diritti umani nelle scuole. É il «patto» stretto tra Provincia di Milano e Kennedy Foundation of Europe: questa mattina a Palazzo Isimbardi si è svolta la giornata di formazione sui diritti umani organizzata dalla Robert F. Kennedy Foundation of Europe, e durante l'incontro il presidente Guido Podestà , con il presidente onorario della fondazione, Kerry Kennedy, ha illustrato il progetto educativo promosso dalla Provincia. Si intitola «Speak Truth To Power - Coraggio senza Confini» il libro sui Diritti Umani che verrà distribuito gratuitamente ad almeno 5mila studenti del territorio milanese. Il testo, contiene interviste, ricerche approfondite, esercizi per discussioni in classe, e storie di persone comuni che dedicano la propria vita all'affermazione dei diritti umani. Alla distribuzione nelle scuole del manuale si aggiungeranno attività di sensibilizzazione sul tema, per rendere i ragazzi sempre più partecipi. «Il nostro modello - ha spiegato Podestà - deve essere quello di una società e di una educazione creativa che realizza, intorno agli ideali, intorno ai diritti, intorno alla lotta che ciascuno di noi può compiere per affermarli, la piena libertà degli uomini».
All'incontro hanno partecipato numerosi docenti delle scuole dell'area milanese e due dei 51 «defenders» intervistati da Kerry Kennedy, tra cui l'attivista russa Marina Pisklakova, che si occupa di violenza domestica e la cui storia è raccontata anche nel manuale, e l'avvocato congolese Guillaume Ngefa Atondoko, che si occupa di diritti politici.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.