Assegni "impazziti" delle pensioni: ecco che cosa fare (subito)

Almeno 100mila cedolini delle pensioni contengono errori: un ammanco (non da poco) sull'assegno di gennaio.

Gli assegni impazziti dell'Inps hanno regalato un inizio di anno piuttosto amaro a circa 100mila pensionati. Di fatto l'istituto di previdenza sociale ha sbagliato i calcoli sui ratei di gennaio e probabilmente anche su quelli di dicembre. Su diversi assegni, come segnalato già ieri sera da ilGiornale.it, ci sarebbero degli ammanchi pesanti. Ammanchi che si in Venezia Giulia che in Emilia Romagna come anche in Umbria, sono stati segnalati ai sindacati e ai caf. I soldi che mancano all'appello riguardano per la gran parte gli assegni che vanno dai 1400 euro ai 2000 euro. Ma in queste ore l'Inps tenta di minimizzare quanto accaduto parlando di una sottrazione per errore di qualche decina di euro. Ma dando uno sguardo alle segnalazioni dei pensionati, soprattutto sui social, mancherebbero diverse centinaia di euro all'appello. A questo punto bisogna fare molta attenzione agli accrediti dell'ultimo mese.

E l'avvocato Celeste Collovati che con Dirittissimo (rivalutazionepensione@gmail.com) si occupa da diverso tempo dei diritti dei pensionati, prova a spiegare a ilGiornale.it quali sono le mosse da fare per avere un quadro chiaro dell'ultimo rateo e dell'importo corretto della pensione: "Quando avete dubbi sul vostro importo pensionistico, il consiglio è quello di far leggere il cedolino della pensione che potete scaricare dalla vostra pagina personale con l’accesso tramite il pin alla pagina My Inps, ad un consulente previdenziale in in quanto di errori ce ne sono possono essere diversi sia dal punto di vista del quantum sia dal punto di vista del diritto che vi spetta. Dalla lettura del cedolino si può poi anche evincere se è possibile fare ricorso amministrativo all’Inps tramite il supporto di un avvocato meglio se specializzato nella materia". E il caso "errori sugli assegni" arriva proprio in un momento delicato per l'Inps, ovvero proprio nel momento in cui il presidente Tridico è nella bufera per le nomine all'interno dell'istituto.

I pensionati sono sul piede di guerra perché quando l'errore è al contrario, ovvero quando l'Inps paga qualcosa in più per errore, il conguaglio è piuttosto veloce e diversi pensionati spesso devono affrontare una vera e propria odissea per restituire la cifra all'Inps ricevendo diverse lettere dall'istituto previdenziale in cui viene chiesto il rientro dell'importo erogato per errore. Va detto che l'Inps si è impegnata a restituire le somme dovute ai pensionati con un conguaglio nel mese di febbraio. Ma di fatto questo ammanco di gennaio ha il sapore della beffa: l'Inps ha tagliato gli assegni proprio quando doveva aumentarli con la rivalutazione varata nell'ultima legge di Bilancio.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 13/01/2020 - 14:39

Andare dallo psicologo??

anna.53

Lun, 13/01/2020 - 14:57

Prenderli per il coppino.....? Minimizzano? Ci provano? Tanto non tutti i pensionati ricorrono o hanno figli che li difendono... Vien da pensare malissimo.

Ritratto di massacrato

massacrato

Lun, 13/01/2020 - 15:09

Ai miei tempi i vecchi erano venerati e rispettati, oggi mi fanno pensare ai limoni spremuti. Oltre tutto sovente vengono accusati di colpe che non hanno, od oltraggiati nei loro diritti, quando ormai non si possono più difendere. Per la cronaca io ho 77 anni e non sto parlando per il gusto di parlare.

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 13/01/2020 - 15:14

Mi sono ritrovato la pensione di gennaio decurtata di c.a.90 euro. Ho tentato invano di accedere al sito Inps per vedere la situazione. Allora ho scritto una mail e ieri,domenica, l'Inps risponde che c'è stato un errore per cui a gennaio e febbraio avrò la "trattenuta" che mi sarà conguagliata in positivo nei mesi di febbraio o marzo.Difficile capire bene cosa sia successo. I maligni possono pensare che i centomila errori siano serviti a pagare quei 2 o 3 euro in più agli altri milioni di pensionati.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 13/01/2020 - 15:19

vedete voi benissimo gli effetti dei voti che avete dato al M5S :-)

roberto zanella

Lun, 13/01/2020 - 15:25

ANCHE IN PIEMONTE VERBANO CUSIO OSSOLA...IO HO CIRCA 68 EURO IN MENO A GENNAIO, UN'ALTRO PENSIONATO 87 EURO IN MENO UN ALTRO PIU DI 150 EURO...CERTOC HE SE LA REDAZIONE DE IL GIORNALE DORME...IO LA QUESTIONE LìHO PRESENTATA CON MIA MAIL IL GIORNO DOPO ...HO CHIESTO AL MIO PATRONATO CHE E CADUTO DAL PERO....POI E USCITA LA NOTIZIA DELL'ERRORE INPS

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 13/01/2020 - 15:37

Piu di una settimana fa ho scritto qui che, la mia pensione accreditata da CITYBANK il 3 Gennaio era di 32 €uroo in meno rispetto a quella di Dicembre e di TUTTI i precedenti mesi del 2019!!!!AUGH

Ritratto di Arminius

Arminius

Lun, 13/01/2020 - 16:13

Ma è mai possibile che per far mettere a posto i conti che lorsignori hanno sbagliato bisogna "fare ricorso amministrativo all’Inps tramite il supporto di un avvocato meglio se specializzato nella materia"? Quanto costa un simile avvocato per recuperare magari poche decine di euro che comunque hanno il loro peso sulle pensioni al minimo? Io sarei d'accordo solo se, scoperto il colpevole della magagna, lo si licenziasse subito assieme al suo capoufficio e al direttore generale. Solo perché serva da esempio che con i soldi di quelli che hanno lavorato una vita non si scherza! La soluzione migliore è quella di chiudere subito questo ente inutile quanto dannoso attorno al quale gravitano altri parassiti come i sindacati e i caf che, pure loro, come i paguri, vivono sulle spalle degli altri.

VittorioMar

Lun, 13/01/2020 - 16:23

..anche TARANTO e PROVINCIA !!..il GRILLINO CI HA PROVATO a "TRUFFARE" i PENSIONATI come loro solito comportamento "MORALE" !!...la personale decurtazione E' STATA di almeno 40 euro/mese....W l'INPS e i suoi dirigenti che invece si sono aumentati lo stipendio di molti euro !..W l'M5S !!!

PassatorCorteseFVG

Lun, 13/01/2020 - 16:28

ho 66 anni 45 anni di contributi autonomi versati,ed sono con voi in compagnia , pensione gennaio , meno 50 euro,sicuro non moriro di fame dira qualcuno, giusto ma non si aggiustano cosi i bilanci dell" INPS,PRIMA TOGLIETE GLI ASSEGNI a chi nulla ha versato per la propria previdenza e poi ne parliamo. se questo é solo uno sbaglio e poi l" istituto rimedia automaticamente nel mese di febbraio, sto tranquillo, ma la mia esperienza mi dice che in italia non avviene mai nulla per caso, spero di sbagliarmi. ciao a tutti.

Cesare007

Lun, 13/01/2020 - 17:08

Strano, ma i soldi per il business dell'immigrazione, per i vitalizi, per gli stipendi dei parlamentari, per le banche, per il mes ci sono. Mancano solo per la gente comune.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 13/01/2020 - 17:29

Gestione giallorossa.

bernardo47

Lun, 13/01/2020 - 17:48

nndo 49..sono serviti quegli euro a lei mancanti, per erogare redditi di nullafacenza a sbafo e spesso truffaldini e quota cento poco richiesta perche' penalizza, ma che ci costa essa pure, un occhio in debito aggiuntivo e tasse....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 13/01/2020 - 21:35

@bernardo47 - ma come ? Ti sei lamentato tutti i giorni fino a ieri per la tua pensione tagliata (sarà dovuta o sei stato soggetto anche tu a parassitismo sinistro?), ora rompi i marroni a choloro che si lamentano, dandfo la colpa ad altri, come tiuo solito fare da tipo di scarsa intelligenza? Comandano i tuoi eletti, quindi la responsabilità è loro. Altrimenti anch' io (perchè no, solo tu?) posso prendere la scusa che i precedenti sinisrti avevano lasciato un debito da 2300 miliardi e la scure dell'Iva sul coppino. Fare i piagnistei sono buoni tutti, caro il mio barlafus.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Lun, 13/01/2020 - 21:41

Strano, ma i soldi per il business dell'immigrazione, per il reddito di cittadinanza, per i vitalizi, per gli stipendi dei parlamentari, per le banche,per i rom, per il mes ci sono. Mancano solo per la gente comune.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 13/01/2020 - 23:10

Ma comeee bernardo 17e48, l'erogatore secondo Te, del reddito di nullafacenza e di quota 100 al governo NON c'è piu, ora ci sono quelli capaci e come mai il tutto continua!!! SPIEGACELO TU CHE SEI COSI BRAWOOO!!! AUGH.

roberto zanella

Mar, 14/01/2020 - 01:18

hanno fatto i furbi...hanno voluto fare come Amato...trattenere a Gennaio per far tornare i conti nei Bilanci...