La reazione delle Borse. Milano ritorna a volare

Dopo un giovedì nerissimo la mattinata offre segnali incoraggianti. Le Borse ripartono positive: a Piazza Affari l'indice Ftse Mib mette a segno un +1,45% a 15.108 punti

Dopo il giovedì nerissimo di ieri, coinciso con la peggiore seduta di sempre per le piazze finanziarie di tutto il mondo, le Borse provano a reagire.

Rialzare la testa non è affatto semplice, anche perché nella sola giornata di ieri lo Stoxx Europe 600, che riunisce i principali titoli del Vecchio Continente, ha chiuso con il ribasso più ampio di sempre (-10,9%), bruciando in una sola seduta ben 790 miliardi. In ogni caso, dopo la grande tempesta, la mattinata sembra offrire segnali incoraggianti.

Le Borse ripartono positive con Milano che sale del 3% con tutte le azioni del paniere in recupero, dopo un primo balzo superiore ai 6 punti percentuali. Sullo sfondo c'è sempre il timore di una recessione globale a causa della pandemia di coronavirus ma all'avvio degli scambi, Londra guadagna circa il 5%, Francoforte segna +2,3%, e Parigi +2,7%.

Scendendo nel dettaglio, a Londra l'indice Ftse 100 guadagna il 6%, a Parigi il Cac 40 avanza del 4,7% a 4.234,37 punti e a Francoforte il Dax del 3,67% a 9.496,70 punti. A Piazza Affari l'indice Ftse Mib mette a segno un +1,45% a 15.108 punti.

La Borsa di Londra rimbalzata di oltre il 6% nei primi scambi, dopo aver subito ieri la sua peggior sessione dal 1987, in un mercato globale in preda al panico per l'epidemia di coronavirus. L'indice Ftse 100 avanza del 6,23% a 5.563,44 punti. Certo è che la piazza londinese è precipitata di oltre il 14% dall'inizio della settimana e di oltre il 26% dal primo gennaio.

Borse asiatiche a picco. Diminuisce lo spread

Male le Borse asiatiche. La paura di una recessione globale legata all'espandersi del coronavirus chiude una sessione in profondo rosso, sulla scia anche della debacle di Wall Street. A dominare nella giornata è stata l'alata volatilità dei titoli.

A Tokyo il Nikkei cede il 6,08% a 17.431,05 punti, dopo essere sceso in caduta libera fino a perdere il 10% a inizio seduta, bruciando 1.128,5 punti e ricordando l'angosciosa sessione del disastro nucleare di Fukushima, a marzo 2011. Nell'ultima settimana, il Nikkei è crollato del 16% e del 26% dall'inizio dell'anno.

L'indice Topix perde il 4,98% a 1.261,70 punti. Le piazze cinesi provano ad alzare la testa e riducono le perdite nel finale: l'indice Composite di Shanghai perde l'1,23% a 2.887,43 punti, mentre quello di Shenzhen cede l'1,08%, a 1.798,98. Male anche Seul, che perde il 3,43% a 1.771 punti.

Da considerare, infine, il netto calo dello spread. Il differenziale Btp/Bund, che ieri viaggiava intorno ai 270 punti, in mattinata è calato a 236, con il rendimento del titolo decennale pari all'1,76%. Recupera inoltre il petrolio (greggio Wti sale a 32,74 dollari e Brent cresce a 34,42) e risale leggermente l'oro (1592 dollari l'oncia).

Rimbalzo di Milano e raffiche di sospensioni

Dopo il buon avvio continua il forte rimbalzo della Borsa di Milano. Alle ore 12, il Ftse Mib che scatta a +11,5% (16.599 punti); All Share +11,85%. In asta di volatilità per eccessi di rialzo, tra gli altri, Italgas, Amplifon (teorico +17,65%&), Nexi, Terna, Prysmian, A2A. Volano Eni (+13,47%), Enel (+12,28%) e Telecom Italia (+9%). Euforici anche industriali (Fca +7,99%, Pirelli +13%) e i finanziari (Intesa Sanpaolo +13%, Unicredit +11%) con Generali che piazza un 10,05% nel giorno dei conti.

Piazza Affari accelera ancora, con il passare dei minuti, e strappa al rialzo, con il Ftse Mib che recupera il 14% all'indomani della rovinosa caduta di ieri. Sono diversi i titoli sospesi per eccesso di rialzo: fra questi, Banco Bpm (+21%) e Prysmian superano i 20 punti di rialzo percentuale, così come Poste e Recordati. Toniche anche le utilities con Italgas (+18,6%) e i petroliferi con Eni (+16%).

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

brob67

Ven, 13/03/2020 - 10:48

Gli avvoltoi dei banchieri internazionali hanno iniziato a rastrellare i titoli delle nostre aziende. Ma chi scrive pensa ai numeri senza capirne il significato. È un trasferimento di ricchezza italiana a favore dei soliti ignoti.... Che in realtà sono noti ma innominabili

Makatea

Ven, 13/03/2020 - 11:04

La Borsa recupera, poco o tanto vedremo, ma su internet c'è un titolino. Non fa notizia. Magari scrivere qualcosa che possa dare un po' di fiducia ai piccoli risparmiatori?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 13/03/2020 - 11:32

Hanno immesso soldi che fra poco gli avvoltoi si mangeranno anche quelli. Fra poco uno ad uno tutto il mondo si fermerà. E' solo un giorno di sole in un anno di tempeste. Speriamo che dovrò ricredere.

ortensia

Ven, 13/03/2020 - 11:36

La borsa recupera nonostante la vecchia cornacchia.

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 13/03/2020 - 11:49

Qualcuno parla di avvoltoi. Visto che in questi giorni sto comprando in borsa allora io sono uno di quelli. Un consiglio: ci si lamenta tanto di chi compra in questi giorni. Se chi fa questi commenti ritiene che chi sta comprando stia approfittando della situazione, allora il comportamento più razionale è quello di, invece di lamentarsi, acquistare qualcosa (senza esagerare, il mercato probabilmente scenderà ancora). In questo modo si aiuta l'economia e si mettono da parte dei risparmi.

Ritratto di coviDEL.pd..

coviDEL.pd..

Ven, 13/03/2020 - 11:50

recupera 3 dopo aver perso 17, che affare PIAZZAFFARE

ginobernard

Ven, 13/03/2020 - 11:57

guardavo eni per esempio ... capitalizzazione 26 miliardi ... azionista di maggioranza cdp con il 26% che equivale a circa 7 miliardi Vuole dire che con soli 7 miliardi diventi l'azionista di maggioranza del colosso energetico nazionale ... un prezzo da saldo ... mi chiedo come mai nessuno fa una OPA ... forse perchè cdp non vende. Ma il prezzo è veramente ridicolo

Happy1937

Ven, 13/03/2020 - 12:12

Mah! Speriamo bene perché , dalle ultime esternazioni, sembra proprio che ora sulla poltrona di Draghi sieda una squinternata vecchietta.

brob67

Ven, 13/03/2020 - 12:18

Mariopp Mi pareva che il post fosse chiaro. Comunque è ovvio che il riferimento non è rivolto ai piccoli investitori come lei... Ma, ripeto, ai soliti noti grandi speculatori internazionali. Mi fa piacere se gente italiana come lei investe nelle nostre imprese.

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 13/03/2020 - 12:32

@brob67: grazie del chiarimento.

jaguar

Ven, 13/03/2020 - 13:15

Per recuperare tutto servono le dimissioni della Lagarde.

schiacciarayban

Ven, 13/03/2020 - 13:19

mariopp 11:49 - Nel breve periodo la borsa di per sè è un gioco per speculatori e avvoltoi.

Ritratto di rr

rr

Ven, 13/03/2020 - 13:24

Nelle bische economiche i soldi passano dalle tasche dei finanziariamente stupidi -c.d. parco buoi- a quelle dei finanziariamente intelligenti -c.d. speculatori-. E' così dal 1700 (tulipani olandesi)

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 13/03/2020 - 14:07

@schiacciarayban: si, vero. L'operatività nel breve periodo è una bisca (se fatta da persone) o operatività tecnica (fatta dai computer), non va bene per gli investimenti. Secondo me comprare adesso, con grande moderazione, vale come un investimento di lungo periodo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 13/03/2020 - 15:37

@brob67 - ottimo commento

Ernestinho

Ven, 13/03/2020 - 16:58

La Borsa è tutta una follia! Poveri coloro che ci capitano!

paci.augusto

Ven, 13/03/2020 - 18:35

Il micidiale record negativo, di tutti i tempi, della nostra borsa valori è dovuto alla STUPIDITA' dei responsabili Consob che, in un periodo di terribile crisi dovuta al Coronavirus, hanno permesso ai peggiori speculatori di infierire sulle quotazioni di borsa con le DEMENZIALI vendite allo scoperto!!! La prova inconfutabile è che, con il divieto tardivo delle vendite allo scoperto, la borsa era schizzata fino al + 17%!!!!!

paci.augusto

Ven, 13/03/2020 - 18:43

N.B. - con le infime quotazioni toccate ieri, moltissimi titoli che staccheranno la cedota già approvata e in pagamento nei prossimi mesi, renderanno interessi ALTISSIMI!!! Ad esempio. Banca Intesa che staccherà a Maggio p.v. una cedola di 0,192, sulla quotazione di circa euro 1,5, la cedola corrisponde al 12,8% ( sic?????!!!!)!!!QUESTO, quando i depositi bancari sono a tasso ZERO!!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 13/03/2020 - 18:51

Adesso ditemi come mai enel è quasi dimezzata. Ma perchè, non fornisce ugualmente elettricità con il virus? Non recupera i soldi ugualmente dalle famiglie? Non si ha fiducia nella grande azienda? Solo speculazione dei grandi avvoltoi. Non so quando ma quando partirà saranno grossi guadagni per loro e briciole per i piccoli.