"Il cash serve solo agli evasori". Ma la verità sui contanti è un'altra

La giornalista Gabanelli fa un plauso al governo per l'introduzione, dal 1° luglio, del credito d'imposta del 30% per chi usa il Pos. Ma non è tutto oro quello che luccica: ecco i "rovesci" della medaglia

Il buon vecchio cash sarà usato sempre di meno: dal 1° luglio arriverà il credito d’imposta per le commissioni per l’utilizzo del Pos, un modo per agevolare i pagamenti elettronici come deciso dal governo.

Più dolori che gioie

In sostanza, come abbiamo scritto su Ilgiornale.it, si applicherà il 30% di sconto (bonus fiscale) di quanto viene addebitato per le spese bancarie. Ma la procedura è tutt'altro che semplice: per ottenere il credito dovrà essere inviata una comunicazione all’Agenzia delle entrate in cui andranno essere evidenziati il numero delle operazioni effettuate nel periodo di riferimento e gli importi delle commissioni e dei costi fissi periodici addebitati dagli operatori finanziari che mettono a disposizione il Pos. E non dimentichiamoci dell'abbassamento del tetto al contante, che ha già fatto storcere il naso (e non poco) a molta gente.

Cosa ne pensa la Gabanelli

Felice della scelta è la giornalista Milena Gabanelli, che già da molti anni propone di ridurre il contante nelle transazioni economiche. In un'intervista rilasciata al Fattoquotidiano, la conduttrice del programma Report, pur nutrendo alcuni dubbi, pensa che in questo modo si possa ridurre l'evasione fiscale "che si aggira sui 190 miliardi l'anno" anche se crede "sia difficile stabilirlo con precisione". Gli stessi dubbi riguardano il mondo dell'illegalità e della mafia, che usano mezzi "sempre più sofisticati, ma certamente la difficoltà a reperire contante qualche ostacolo lo mette", afferma la giornalista.

Più che altro, la "sparizione" del cash causerebbe dei problemi per il mondo del lavoro in nero e sarebbe una mazzata per "chi evade, chi fa il nero, gli spacciatori, i corruttori" e si potrebbero avere agevolazioni in alcuni campi come quello medico e scolastico. "Se paghi con mezzi tracciabili, pagherai un ticket sanitario più basso, saranno meno lunghe le liste di attesa, ci saranno più asili nido, etc", dice la Gabanelli, avendo la certezza che "per tutti gli altri il problema non sussiste, nemmeno per gli anziani". Ma siamo sicuri che sarà proprio così?

Il rovescio della medaglia

In realtà, di rovescio della medaglia ce ne sono tanti: intanto, l'abbassamento del tetto al contante, quindi la soglia massima dell'uso del cash, dal 1° luglio calerà di ben mille euro passando dagli attuali tremila a duemila come previsto dalla Legge di Bilancio 2020. Questo sistema è stato pensato per combattere l'evasione fiscale ma in un momento di massima crisi come questo potrebbe avere un effetto boomerang perché si corre il rischio di portare ad una contrazione dei consumi e non si eviterebbe, in alcun modo, la lotta all'evasione fiscale.

Il no dei professionisti

Chi lavora nei settori merceologici, alimentari e dell'ortofrutta guarda con ansia ed apprensione queste nuove misure. "Un provvedimento che avrà ripercussioni soprattuto su chi lavora nei mercati transfrontalieri: sono ancora molto i clienti, soprattutto dell'Est Europa, che preferiscono transare con il contante - ha commentato il presidente di Fedagromercati Nazionale, Fedagro Valentino Di Pisa - Più in generale è l'ennesima misura deludente da parte di un Governo che non ha a cuore le imprese: con la crisi che morde il Paese le priorità dovrebbero essere ben altre, in questo momento si sarebbe potuto mettere in standby l'abbassamento del limite del contante, che sicuramente non risolve il problema dell'evasione, per adottare misure di rilancio, per mettere soldi in tasca ai cittadini".


Il problema per gli anziani

L'Italia è una popolazione più anziana che giovane: nonostante l'elettronica sia diventata di uso comune e quotidiano, non è sempre e proprio così per la categoria più "grande" del paese, gli over 65, sicuramente non a proprio agio con le transazioni elettroniche perché abituati, da sempre, ad usare il cash e rischiano di restare indietro ed essere i più colpiti dal provvedimento del governo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Ven, 26/06/2020 - 11:20

Di quest'articolo non capisco tante cose. Ad esempio perchè gli anziani (io penso a quelli che conosco io, e sono tanti e variegati; tutti onesti) avrebbero problemi a fare la spesa con al massimo 1999€ in contanti...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 26/06/2020 - 11:23

...Uno "stato" serio,esecutivo di una compagine elettorale(che lo ha messo nella condizione di legiferare),"seria",dovrebbe disinteressarsi del "POS",e di pagamenti,che rientrano nella "libertà" nella "comodità" di chi usa o non usa questi strumenti!NON dovrebbe pertanto usare questi strumenti come una CONTROLLO FISCALE,ma attivarsi con controlli fiscali mirati,e sopratutto,con un sistema impositivo SEMPLICE,il più basso possibile(così da disincentivare l'evasione,con aliquote "ragionevoli del 15-20%...e non del 50%....),attuando nel frattempo una PEREQUAZIONE di spesa,su TUTTO l'apparato parassitario della PA,per mantenere il quale,si attuano queste misure!Attenti,che se la vacca non mangia,non fa latte!!!

GiorgioIV

Ven, 26/06/2020 - 11:26

il resto del mondo "civilizzato" usa moneta elettronica da decenni...

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Ven, 26/06/2020 - 11:27

I contanti servono anche agli accattoni, agli spacciatori e, soprattutto, ai corrotti.

Jon

Ven, 26/06/2020 - 11:30

La Gabanelli non e' un economista e tantomeno titolata a sancire cosa provochi l'evasione o no. I 190 mld sono una fake assurda; al max. circa 60-80 mld, ieri. Oggi, col crollo del Pil, sara' dimezzata.. Pertanto non e' il cash il motivo della evasione, ma della elevata tassazione. Quella delle multinazionali si' e' enorme, ma la Gabanelli non lo sa, o finge di non capire!! Si consideri invece che il CROLLO DEL PIL e' dato dalle aziende che hanno trasferito la loro produzione, per via della imposizione assurda. Questo i Grillini non comprendono,..loro mai hanno lavorato, per saperlo!!

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Ven, 26/06/2020 - 11:35

Eliminare il contante serve solo a nascondere il debito enorme che si è creato a causa della ignobile pratica della riserva frazionaria, che permette alle banche di creare moneta virtuale ma che le espone alla bancarotta, corrompendo il sistema finanziario e quindi quello economico. L'argomento della riduzione del nero è per fare abboccare i gonzi. La soluzione è togliere la gestione del denaro ai governi e lasciarla al popolo, come è stato per millenni.

electric

Ven, 26/06/2020 - 11:35

Da un governo di incapaci non possiamo aspettarci proposte più intelligenti di questa. In sostanza non si fa altro che trasferire ingenti somme di denaro dal popolo alle banche. Proprio una bella pensata, non c'è che dire!

icelander

Ven, 26/06/2020 - 11:36

Certo. I contanti servono alle vecchiette. Evergreen dell'evasore.

Popi46

Ven, 26/06/2020 - 11:42

Quanti Bla,bla,bla, che non affrontano il nocciolo del problema.... Io so che le tasse sono necessarie per finanziare una quantità di attività destinate a permettere una convivenza civile tale da limitare la prevalenza del più forte sul più debole ed erogare servizi fruibili da tutti. Ma quando lo Stato è il primo a non mantenere le promesse, non paga se deve,fischietta non sapendo come risolvere le vertenze,ecc,ecc, come faccio a fidarmi? E allora, perché non una “cresta”, se posso?

fabio_

Ven, 26/06/2020 - 11:43

Queste sono le premesse per l'eliminazione del contante. Non si può fare improvvisamente, la gente comune si rivolterebbe. In questo modo, La rana in acqua tiepida viene pian piano bollita a riduzioni di 1000 euro alla volta. Se si è contrari all'idea, va fatto subito, altrimenti sarà troppo tardi, come ben sa chi ha ideato il progetto.

vinvince

Ven, 26/06/2020 - 11:46

La solita storia della lotta all’evasione fiscale è solo una copertura e un aiuto alle banche !!! La verità è che questo governo” di sinistra” per combattere la mafia, ne ha fatti uscire di prigione 150, tra i peggiori, perché così potranno riciclare i loro sporchi soldi comprando Hotel, Ristoranti ecc. che come tutti sappiamo, quest’anno avranno difficoltà economiche !!!

ted

Ven, 26/06/2020 - 11:54

In Germania , in Svizzera , ed anche nella "civilissima "Svezia con i contanti ci puoi pagare anche una casa !!!!! Il problema dell'evasione non è il contante ! Questa storia è solo fumo negli occhi per controllare meglio noi ed i nostri c/c. Amen.

Ritratto di adl

adl

Ven, 26/06/2020 - 11:55

MAFIE RIUNITE SPA, 10% di PIL ITALIA, avrà anche il monopolio dell'uso del CONTANTE.

Mannik

Ven, 26/06/2020 - 11:59

La maggioranza di coloro che si dichiarano di destra, sono contro i pagamenti digitalizzati. Se tanto mi dà tanto... Solo scuse, come se "i vecchietti" non potessero più fare la spesa. Spendono oltre 2.000 Euro?

papik40

Ven, 26/06/2020 - 12:07

Tutte balle! La vera verita' è che è un enorme regalo alle banche che possono lucrare non solo x l'accresciuto nr. di operazioni ed ai gestori delle carte di debito e credito! Per fortuna vivo in un paese dove non vi è limite al contante e ke non si sogna di mettere limiti x "rapinare" commissioni e differenza cambio al sistema bancario e dove vi è comunque uno stretto controllo su operazioni di riciclaggio pur non avendo il livello di mafie presenti in ltalia con Forte afflusso turistico di asiatici ke usano il con tante!!!

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Ven, 26/06/2020 - 12:08

Chi vuole fare acquisti in contante si sentirà libero di farli in alti paesi della UE dove i limiti sono più alti; risultato l'Italia perderà l' incasso del 22% su quell'operazione.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 26/06/2020 - 12:08

questo non risolve nemmeno l'evasione fiscale! ed è semplice.... non si ragiona cosi :-) faccio un banalissimo esempio: a raccogliere i pomodori ci vanno gli italiani? no! ci vanno solo i clandestini e regolari, che ovviamente verranno pagati in nero! se questa legge impone la riduzione del lavoro nero, allora improvvisamente nessuno lavorerà ai campi, e i pomodori che avremo saranno quelli stranieri, di importazione! dunque, oltre a non avere lavoro in italia, dovremo anche pagare caro prodotti di importazione. questo perchè non si può andare oltre i 2000 euro mensili di cash (per l'esattezza, 1999.99)! complimenti, la furbizia dei babbei comunisti è del tutto evidente :-) e pensate che già con 3000 euro c'erano parecchi problemi, ora è peggio!

fabio_

Ven, 26/06/2020 - 12:09

#giorgio IV:11,26- in Giappone, che non è certo l'ultimo dei paesi "civilizzati" se vai al ristorante con la carta di credito rischi di finire a lavare i piatti! Che siano semplicemente dotati di buon senso? Tra l'altro Germania e Gran Bretagna (discretamente civilizzati) non hanno limiti al contante.

hectorre

Ven, 26/06/2020 - 12:19

una bugia da vendere agli stolti....con i contanti si ha qualcosa di tangibile, con un pezzo di plastica i soldi sono virtuali e le banche li posso gestire a loro piacimento...con commissioni e costi che graveranno sui correntisti.....non si combatte l’evasore, si cancella un’altro pezzo di libertà!!!...ma i sinistri sono troppo ottusi per capirlo

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 26/06/2020 - 12:24

Ma se il contante non serve agli evasori come mai ogni tanto mi capitano quelli che mi chiedono il pagamento dei lavori metà in contanti e metà in bonifico (puntualmente sfanculati)? Ma andate a ciapà i ratt! Il contante è il motore dell'evasione, del commercio di droga, dell'usura, della prostituzione e di larga parte dei traffici illeciti. E la si finisse con la cartolina di un'Italia fatta di vecchi rinc...iti che fanno la spesa solo al banchetto del mercatino rionale.

cgf

Ven, 26/06/2020 - 12:24

gli spacciatori si faranno pagare con paypal ed altri sistemi dove non [ difficile mantenere l'anonimato. Anche ai migranti verrà data una ricarica come paghetta? AUGURI! impareremo molto bene culture nuove

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Ven, 26/06/2020 - 12:27

Un provvedimento cxxxxxo. Evasione fiscale? Una illusione. Tra la gente onesta rispettosa delle leggi, mortificherà i consumi di beni e servizi, con conseguente riduzione, tra l'altro, del gettito iva; per gli altri aumenterà l'evasione dalle imposte dirette e dalle indirette. Si ricorrerà al baratto di valori di beni e servizi, e al contrabbando. Conseguenze immaginabili.

cgf

Ven, 26/06/2020 - 12:30

le transazioni bancarie sono oneri finanziari e questi sono una componente che determina il prezzo finale di qualunque servizio/bene, non meravigliamoci che avremo un aumento dei prezzi nonostante la stagnazione. Come già scritto, se il prezzo di vendita è 100, con il pos sarà 96 e dopo 30/60 giorni se va bene quello che verrà incassato. Riassortire dopo co tanto tempo comprando sempre meno? Perché chi usufruisce dei vantaggi non si accolla anche le spese? A certa gente farei pagare le commissioni del bonifico ogni volta che ricevono lo stipendio, la pensione, saldo delle fatture, GUARDATE CHE È LA STESSA COSA, PERCHÈ NON DEVE ESSERE UGUALE ED EQUO?

steluc

Ven, 26/06/2020 - 12:30

Mettete il contrasto di interessi, in modo che si possa detrarre dalla tasse anche una piccola parte di iva su qualsiasi scontrino o fattura o ricevuta fiscale, e un pezzo del problema è risolto, contante o no.Se alcune regioni fanno dal 60 all 80% in nero, metteteci il naso. Ah già , quelli menano.

maxxena

Ven, 26/06/2020 - 12:37

mi permetto di far notare agli integralisti delle carte che quando io ho in mano 100 euro, ho mano un valore di 100 euro. Al primo pagamento che faccio i miei 100 euro diventano 100 euro meno le commissioni, e questo ad ogni passaggio.Quindi con l'attuale sistema ci guadagnano solo le banche e gli evasori , quelli veri, si spanciano dalle risate vedendo i commenti di tanti Don Chisciotte filogovernativi. Facendo le somme poi, ci guadagnano le banche, i veri evasori continuano la loro professione, i cittadini pagano le commissioni, gli euro (veri) in circolo perdono sempre più valore , tutti sono costretti a rapportarsi con il sistema bancario ecc ecc. Grand bel guadagno. Se l'intento fosse quello dichiarato, lo Stato dovrebbe emettere tessere ricaricabili del valore del contante integrate con il sistema bancario a zero commissioni: sarebbe vero denaro dal valore garantito dallo Stato. Il resto è sempre truffa.

silvano45

Ven, 26/06/2020 - 12:38

Rivendico il diritto costituzionale di usare il contante per le spese e il problema non è evasione ma la corruzione che dilaga nella PA i privilegi e le spese vergognose della politica.Se invece di controllare emissioni di scontrini ai bar ogni anno indagini e controlli a amministratori pubblici dirigenti e politici forse ne vedremmo delle belle.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 26/06/2020 - 12:41

inoltre questo problema spingerà gli italiani a dover chiedere soldi alle banche, aggravando i debiti che hanno già in essere! finirà come in norvegia, dove grazie a questa furbata, ora i norvegesi non possono piu farci nulla, neanche lavorare in nero, e quindi costretti a campare malissimo.... con una abissale differenza: li sono meno di 10 milioni, qui siamo OLTRE 60 milioni! vedrete che qualcosa di brutto succederà....

agosvac

Ven, 26/06/2020 - 12:43

La signora Gabanelli sarà anche una brava giornalista di sinistra, quindi serva del Governo di sinistra attuale, ma di economia non ne capisce un bel niente. Tutti i Paesi del mondo quando sono in crisi economica/finanziaria, immettono contante sui mercati. E' un modo per favorire i consumi. Se si bloccano i contanti si bloccano anche i consumi per tutti quelli non attrezzati e non usi all'utilizzo dei pagamenti elettronici e sono tantissima gente. La signora Gabanelli è ignorante, di sicuro molto di più sia di Gualtieri sia di Conte che, anche loro, di economia ne masticano molto poco. Farebbe bene a starsene zitta invece di dire castronerie immani. Comunque, chi vuole usare i contanti potrà continuare a farlo entro i limiti dei 2mila euro per qualsiasi spesa nell'arco del mese.

Massimo Bernieri

Ven, 26/06/2020 - 12:44

Se come leggo dai sondaggio su questo giornale su intenzioni di voto..teniamo botta che quando andrà al governo la Meloni,Salvini e C casseranno tutte queste leggi.Lo Fece il governo Prodi II con lo "scalone Maroni" che avrebbe aumentato età pensionistica spalmandola in molti anni e non come la Fornero con da un giorno all'altro 5-6 anni in più di lavoro e gli esodati che lasciaro il lavoro con incentivi sapendo che entro un anno o poco più,avrebbero avuto la pensione

zagor1963

Ven, 26/06/2020 - 12:47

con la scusa della lotta all'evasione che potrebbero con i mezzi informatici combatterla benissimo cominciando dai paradisi fiscali, oltre ad arricchire ancor di + le banche vogliono togliere la libertà al popolo con l'aiuto di un arbitro potranno accusare un politico o un xsonaggio scomodo e poi bloccarle il conto cosi non potrà neanche pagarsi l'avvocato e grillo come mai non dice nulla? lui che attaccava il signoraggio bancario ?

Ritratto di Skapestrato

Skapestrato

Ven, 26/06/2020 - 12:52

@ El Presidente: x te gli evasori sono solo le partite iva o le multinazionali ? tu guardi ai 1000€ quando le grandi aziende evadono i miliardi

m.m.f

Ven, 26/06/2020 - 12:54

Il limite al contante significa che una spesa oltre i 2000 euro si può solo fare con sistema tracciabile.(si potrebbe). Dall'altra parte puoi farne 50 sempre per contanti sotto i 2000 euro e nessuno saprà mai nulla. In sostanza questa è la classica regola senza senso introdotta da un governo senza senso di un paese unico nel suo genere (purtroppo).

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 26/06/2020 - 13:06

Siamo alle solite. Titoli come "tra sette giorni sparisce il cash" del 22 giugno non fanno che generare confusione. Innanzitutto la questione del discorso non è "contante si" o "contante no", non si sta discutendo di eliminare il contante ma di limitare i pagamenti in contanti a 2000 euro dal 1° luglio e a 1000 euro dal 2022. E non raccontiamoci balle con la storia della povera vecchietta, la quale non va in giro con 2000 euro in borsetta e continuerà tranquillamente a comprare filetto e cipolle con fruscianti banconote o addirittura con le monete. Sarei piuttosto curioso di capire in che modo il limite al cash cambierà la vita a quanti si strappano i capelli per l'indignazione. A voi la risposta.

Sempreverde

Ven, 26/06/2020 - 13:36

Vedrete! Lo stato controllerà tutte le spese. Gia succede con il welfare aziendale.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 26/06/2020 - 13:37

Perché nessuno calcola (e sarebbe facilissimo farlo) quanto pesano sulle casse dello Stato le assenze per falsa malattia che alcuni dipendenti pubblici hanno praticato con grande facilità in precedenza e che continuano a praticare anche oggi. I controlli non potranno mai raggiungere tutti gli interessati. Quanti milioni di ore di falsa malattia vengono pagate dallo Stato ogni giorno nel pubblico impiego? Il conto sarebbe impressionante. Ma nessuno lo fa perché il pubblico impiego é un serbatoio elettorale. Se i dipendenti pubblici sono circa 3milioni e se anche solo lo 0,5% ogni giorno fosse in stato di falsa malattia, questa pratica costerebbe alloStato 12milioni al giorno - 280milioni al mese - 3,5miliardi all'anno. Se i dipendenti disonesti fossero il 5% costerebbero 35miliardi di euro l'anno!!!

Italianocattolico2

Ven, 26/06/2020 - 13:55

Alla fine tutto il guazzabuglio messo in piedi da governo e partiti vari si riduce ad un solo risultato : le banche incasseranno più commissioni e l'uso obbligatorio dei bancomat servirà a far addebitare il 4% sui prelievi di contante tramite i circuiti delle varie carte di credito. Nessuno fa una grinza di fronte ai costi esorbitanti della gestione di un conto corrente che sotto silenzio si attesta attorno ai 400 euro annui.

giac2

Ven, 26/06/2020 - 14:00

L'evasione è di 190 l'anno? (Qualche settimana fa erano 130). Come fanno a sapere, qualunque sia la cifra esatta, che l'evasione ammonta a tanto? Se lo sanno e non intervengano è grave, gravissimo. È gravissimo perché non fanno nulla. Ma i finanzieri, invece, girano e qualcosa stanno recuperando. Ma dai 130/190 miliardi siamo lontani. Allora il fatto che si fa ballare quelle cifre è perché è lo stato che in qualsiasi maniera mira ad incassare in qualunque modo quella cifra? Annualmente? Ci rendiamo conto che 190 miliardi diviso per 60 milioni di abitanti fa risultare che ogni cittadino evade per 3167 Euro/anno? E queste cifre lo stato crede di incassarle con i POS? Sarà, forse, che mirano ai nostri risparmi visto che siamo, noi italiani, i maggiori risparmiatori? Bloccando l'uso del contante bloccano di fatto il denaro in banca.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Ven, 26/06/2020 - 14:09

1/4 Evasori fiscali ce ne sono, molti anche dalla parte di quelli che come rimedio alla fame di soldi soprattutto della politica gestita dalle sinistre e dai loro compagni estremisti infilatisi nel 5stelle. In tempi in cui la stragrande maggioranza dei pensionati (non parlo di quelli che lo sono senza aver mai versato contributi) Con la pensione possono mangiare, vestirsi, riscaldarsi d’inverno... in pratica vivere decorosamente. Se però in casa devono affrontare spese extra, che so: perché il tetto fa acqua, l’impianto elettrico o quello idraulico hanno bisogno di manutenzione, c’è da tinteggiare le pareti ecc, la loro economia familiare entra in crisi. Per non parlare di coloro che invecchiando hanno anche bisogno di un aiuto o di quelli che devono aiutare figli e nipoti disoccupati.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Ven, 26/06/2020 - 14:10

2/4 Qui scatta il “lavoro in nero” o la così detta “evasione fiscale”. Io la chiamo “aiuto reciproco tra poveri”. Nei casi sopraccitate e in molti altri simili ci si rivolge a persone che hanno la conoscenza e la manualità per risolvere il problema, ma sono disoccupati e non hanno la possibilità, anche economica, di avere una partita IVA. Fanno i lavoretti che capitano loro giorno per giorno e, a conti fatti, si guadagnano solo il pane che mangiano.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Ven, 26/06/2020 - 14:11

3/4 Alla sig,a Gabanelli farei una domanda. Quando il fisco si mangia ben oltre i 40% di ciò che i cittadini si lavorano, a quanto ammonta l’evasione fiscale? Io una mia idea cel’ho: a 0. Perché tutto il chiasso sull’evasione fiscale nasce da gente che, senza accorgersene, hanno dentro l’idea della dittatura del proletariato. A livello nazionale, regionale e comunale spendono e spandono per le oro clientele e spesso non pagano – vedi il problema “PA” – ma per risolvere urlano contro l’evasione fiscale. I veri evasori, i loro soldi, magari li hanno in Olanda, un vero e proprio paradiso fiscale.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Ven, 26/06/2020 - 14:17

4/4 altra domanda: sicuri che i dipendenti delle coop, quasi tutte in mano al sinistrume, siano tutti assicurati? In alcune di queste, di cui ho conoscenza diretta, il personale dipendente, quasi tutto femminile, cambia in continuazione, velocissimamente. Si ha più l’idea di quelle madri di famiglia le quali, per arrotondare, fann saltuariamente qualche ora presso altre famiglie per le pulizie o lavori simili. Sembrano quelli che ottengono qualche ora alla settimana di lavori socialmente utili.

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 26/06/2020 - 14:21

Il motivo per cui i komunisti che qui commentano sono tutti centro il contante è presto detto. il motivo non è la lotta all'evasione fiscale ma l'ignoranza, Non si documentano, non sanno un tubo. I sinistri al governo ad iniziare da Prodi e Monti son sempre stati amicissimi delle banche e questo dell'abolizione del contante è un ENORME regalo per queste. Se hai solo contanti, finiti quelli non puoi spendere oltre. Con le carte il denaro è virtuale e continui a spendere anche quando non hai più un centesimo sul conto. Gli olandesi, che han fatto sparire il contante, sono TUTTi indebitati con le banche. Il loro debito privato è il QUADRUPLO, avete capito zotici, il QUADRUPLO di quello italiano. Informatevi!!!

Happy1937

Ven, 26/06/2020 - 14:28

Quindi significa che per poter fruire del bonus bisognerà assumere un Ragioniere che tenga il conto del numero delle operazioni, degli importi e costi addebitati dagli operatori finanziari e rediga tutti i documenti ( immagino come di consueto complicatissimi!) da inviare all'Agenzia delle Entrate. siamo veramente al paradosso dell'imbecillità burocratica, largamente prerogativa di questo Governicchio.

Carcarlo

Ven, 26/06/2020 - 14:29

@Giusto1910R - 13:37. Dacci tu i dati comparati tra dipendenti pubblici e privati, contrariamente non ha senso. Poi sai dirci sul gettito fiscale l'apporto delle partite IVA? a me sembra quasi insignificante. Infine fare di tutte le erbe un fascio, mi sembra davvero poco intelligente. Ma forse sbaglio io. E se ti fa stare bene, accetto.

rawlivic

Ven, 26/06/2020 - 14:29

Tra circa 15 anni, questi ultimi anziani saranno tutti morti. Il problema e' oltre questi dettagli. Non e' un problema di anzianita', ma di liberta' personale e riservatezza della propria vita privata!!! . Perche' il mio denaro deve transitare attraverso terzi sogetti PRIVATI (banche)? Il conto corrente non e' un obbligo perche' non e' di stato, ma privato. Chi ha detto che devo per forza avere un conto corrente sui cui e' imposto un pizzo legalizzato? Se i soldi li tieni cash, lo stato tirannico non te li puo' rubare!! Se li tieni in Banca, quando lo stato tirannico ha bisogno di soldi, te li prende come e quando vuole e se protesti, magari ti blocca anche il conto!!! LIBERTA' ... PERDERLA E' UN ATTIMO!!!

Gio56

Ven, 26/06/2020 - 14:44

La domanda giusta è stata postata giusta giorni fà(non ricordo da chi)che faceva osservare come mai nessun governo aveva pensato che riducendo il limite del contanta si combatteva l'evasione fiscale,arrivando alla conclusione che era il limite massimo che sbagliavano.

effecal

Ven, 26/06/2020 - 15:11

I viscidi vomitevoli traditori al governo in questo modo consegnano l'economia alle banche ai gestori mondiali delle carte di credito in questo modo ad ogni transazione lucrano, addio privacy tutto tracciato, se non gli stai bene ti chiudono il credito. La grande evasione delle multinazionali quella è incentivata e rispettata.

vinvince

Ven, 26/06/2020 - 15:20

Caro GiorgioIV ... a parte il fatto che quello che scrivi non è vero, ti dimentichi di aggiungere che questo resto del mondo “ civilizzato” forse non ha neanche, da decenni, presidenti e governi di sinistra, come noi !!!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Ven, 26/06/2020 - 15:34

Il contante (ORO) E' UN VALORE, gia' la carta(straccia) moneta non lo e', ma con l'esperienza di fatture e multe strampalate, pretendere che qualche bit lo possa sostituire, specie se NEL MEZZO DI QUALCHE GROSSA CRISI PROSSIMA VENTURA, E' PURA FOLLIA, O, PEGGIO, COLPEVOLE SOPRUSO.

baio57

Ven, 26/06/2020 - 15:45

@ GiorgioIV Che incivili quei paesi in cui NON C'E' LIMITE !!!!! al contante....lascio a te fare una ricerca ,e spiega anche che gli frega del contante alle multinazionali ,ai grossi gruppi ed ai grandi evasori fiscali che portano somme pari a 150 MILIARDI L'ANNO nei paradisi fiscali offshore .

Raffaello13

Ven, 26/06/2020 - 15:52

Dietro alla riduzione del contante vi sono vari interessi di una sinistra corrotta che fa favori alle banche ed ai gestori telefonici (tassa occulta su TUTTI gli Italiani, in quanto, per fare i pagamenti Telematici ci vuole una linea telefonica).Non per il Progresso del paese, ma per aumentare un balzello, prima bimestrale, ORA mensile. E le Poste Italiane, con gli uffici sempre contingentati perdono milioni di transazioni.

Raffaello13

Ven, 26/06/2020 - 15:59

Tra i Compari di governo c'è qualcuno che appoggia le Lobbies dei gestori telefonici, con la balla di MOdernizzare, ma si dovrebbe scrivere "Spremere" le famiglie del Ceto Medio, imponendo l'uso Telematico di Pc e Smartphone per qualsiasi cosa, dal 730 alle domande varie agli Enti cialtroni, sempre sbarrati in Uffici inacessibili , dovunque è richiesto l'Appuntamento tel. tranne che nelle Poste ove si fa la fila in strada per ore per poter pagare una bolletta, oppure si va ...in Banca! Sfido che Perciò qualche Onorevole riceve "prestiti a Condizioni Moolto Favorevoli!"

Divoll

Ven, 26/06/2020 - 16:24

Sono solo scuse per fare un favore alle banche che non sognano altro che averci definitivamente in pugno. Il contante e' l'ultima liberta' della gente ONESTA. Mafia ed evasori del contante se ne fregano.

Una-mattina-mi-...

Ven, 26/06/2020 - 16:41

FINALMENTE VENGONO FUORI LE VERE CONSEGUENZE E I VERI OBIETTIVI DEL PRETESTO-VIRUS, COME ALCUNI AVEVANO GIA' PREVISTO, PERALTRO

xmax

Ven, 26/06/2020 - 16:55

In realtà è molto peggio!! Quando si versano i soldi sul conto corrente questi diventano di proprietà della banca che si impegna a restituirli o ad effettuare i pagamenti a terzi richiesti dal cliente (assegni, bonifici, carte di credito etc). I soldi non sono piú nostri ma della banca!!

agosvac

Ven, 26/06/2020 - 16:59

Egregio Zagovian(h.11,23), lei dice cose serie e sensate. Purtroppo questo Governo balordo non è né serio né sensato. Ormai si è fissato sul fatto che la lotta al contante serve a combattere l'evasione fiscale e nessuno riuscirà a fargli capire che è totalmente sbagliato.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 26/06/2020 - 17:13

la lotta alla evasione fiscale si fa con serietà e senza fare terrorismo fiscale :-) altrimenti è come impedire ai fornitori di portare farmaci e materiale sanitario agli ospedali :-)

Ritratto di DuduNakamura

DuduNakamura

Ven, 26/06/2020 - 17:13

Il limite di spesa cash diventa di 2k, però posso passare la frontiera di Chiasso con 10K in contanti senza dichiarare nulla. A Chiasso posso spendere i miei 10K cash come voglio e farmi consegnare i prodotti a casa da uno "spallone". Risultato: i soldi escono dal paese senza produrre nulla e la Svizzera (ma anche Austria, Francia, Croazia e Slovenia) ringrazia. Siamo proprio in mano ai dementi!!!

lavitaebreve

Ven, 26/06/2020 - 17:57

SINISTRI , È FACILE PARLARE DI SOLDI QUANDO NON SONO I VOSTRI E STARE SEDUTI SU UNA POLTRONA DA 20.OOO EURO AL MESE. MA CI SONO MILIONI DI ITALIANI DI QUALSIASI ETÀ CHE NON POSSONO PERMETTERSI UN C/C .

QuasarX

Ven, 26/06/2020 - 19:47

il CASH serve a PERSONE LIBERE per non dipendere dai capricci del burocrate di turno magari dall'altra parte del mondo che puo' disporre della sua vita bloccando carta di credito e bancomat e chi contesta questa realta' dovrebbe solo stare zitto

Cheyenne

Sab, 27/06/2020 - 10:26

oGNI CITTADINO DOVREBBE PAGARE COME VUOLE. SONO STUFO DI UNO STATO CHE MI DICE PURE QUANDO DEBBO ANDARE A FARE LA PIPI'

maxfan74

Sab, 27/06/2020 - 11:04

Ma non servivano a pagare i portaborse, ed eventuali vizi in nota spese...