La Commissione Ue propone la chiusura della procedura nei confronti dell'Italia

La chiusura della procedura di deficit eccessivo dovrebbe essere approvata mercoledì prossimo dalla Commissione europea

La Commissione Ue propone la chiusura della procedura nei confronti dell'Italia

La Commissione Ue proporrà ai 27 di chiudere la procedura di deficit eccessivo raccomandando all’Italia di andare avanti sulla strada del risanamento dei conti pubblici. È quanto emerge dalla bozza del documento con le raccomandazioni Ue che dovrebbe essere approvata mercoledì prossimo dalla Commissione europea.

Soddisfazione da Palazzo Chigi: "Finalmente - trapela dal governo - una buona notizia per il Paese". Un'iniezione di ottimismo che viene valutata con favore anche dal presidente dei deputati del Pdl Renato Brunetta: "Abbiamo fatto i compiti a casa, anche troppi, abbiamo stretto la cinghia e purtroppo con questi provvedimenti abbiamo prodotto anche recessione, l’Italia non ne può più di questa cattiva Europa, di questa Europa tedesca, egoista".

Per Guglielmo Epifani, segretario del Pd, è un'opportunità per rilanciare le misure a favore dei giovani: "Usciamo dalla procedura di infrazione come sembra e come speriamo e si libera un pacchetto di miliardi, io penso debbano essere utilizzato per l’occupazione giovanile e per le politiche di sostengo al settore,per i settori in crisi della siderurgia e per evitare di taglia ulteriormente risorse per la scuola la ricerca la sanita"

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento