Ecco l'ultima mossa del Fisco: ora entra nelle carte di credito

Gli operatori delle carte di credito dovranno comunicare tutti gli estratti conto alle autorità tributarie: raffica di accertamenti in arrivo

Non ci saranno più segreti per il Fisco. Anche i movimenti delle carte di credito verranno comunicati alle autorità fiscali. Di fatto tutti gli estratti conto delle carte di credito finiranno dritti dritti nelle mani delle Entrate per verifiche ed accertamenti. La proposta (che molto probabilmente entrerà in vigore) arriva dalla Commissione europea che vuole introdurre, come ricorda Italia Oggi, l'obbligo per i prestatori dei servizi di pagamento con carta di credito di trasmettere i dati alle autorità del Fisco dei vari Stati membri. Il tutto per prevenire le fordi Iva soprattutto nel commercio che corre sul web. Il 90 per cento degli acquisti online infatti avviene tramite l'uso dei pagamenti elettronici con carta. Con le nuove indicazioni che arrivano dall'Ue, il Fisco dunque avrebbe sotto controllo tutti i movimenti ritenuti sospetti di tutti i contribuenti che operano con carta di credito. A questo punto però va sottolineato un aspetto: gli operatori dovranno segnalare solo le operazioni che superano i 25 pagamenti in tre mesi. Questo flusso di informazioni andrà a costituire una banca dati da cui i funzionari dell'antifrode possono analizzare alcuni profili a rischio evasione.

Da questo piano di recupero dall'evasione vengono stimate entrate per 1,2 miliardi di euro. Il controllo sulle carte di credito è l'ultimo atto di una stretta sulle verifiche fiscali che stanno diventando sempre più stringenti. Il governo infatti si appresta anche a limitare il diritto alla privacy per poter portare avanti i controlli sui "furbetti". Ma con il nuovo piano per la lotta all'evasione inserito in manovra si va a toccare un aspetto molto delicato che riguarda l'accesso agli atti e ai dati da parte dei contribuenti. La lotta all'evasione infatti viene ritenuta una "priorità nazionale" e in questo senso permette alle autorità tributarie di approfondire i controlli anche ignorando il diritto alla privacy dei contribuenti. Con l'introduzione delle verifiche sulle carte di credito cade un altro tabù. Il Grande fratello fiscale avrà un quadro sempre più chiaro delle nostre spese in base al reddito. Una circostanza che potrebbe far fioccare gli accertamenti e le sanzioni del Fisco.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 02/11/2019 - 10:13

la privacy europea? carta straccia...vale solo pe ri delinquenti che non vogliono le riprese con le telecamere

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 02/11/2019 - 10:14

Ma hanno proprio niente da fare? Io potrei avere anche 50mila euro sul conto, cosa centra che uno con una carta di credito ne spenda 1000 euro al mese.Basta e avanza. A già, la politica che quando uno mettei propri risparmi nella banca è la banca la proprietaria di quei risparmi, potresti non vederli mai più.

pv

Sab, 02/11/2019 - 10:16

Ottimo! Avanti così ! Tempi duri per i ladri !

bernardo47

Sab, 02/11/2019 - 10:22

Tutto molto semplice! Basta non evadere! Ed è fatta.

Dordolio

Sab, 02/11/2019 - 10:26

Questo stato di polizia finanziaria è diventato intollerabile. E non otterrà niente tra l'altro, appena la gente si sarà un po' smaliziata. Si arriverà infatti penso presto al baratto di prestazioni, bypassando qualsiasi moneta. Io faccio (ad esempio) l'idraulico. E mi chiama un dentista per delle riparazioni a casa sua. Ci mettiamo d'accordo: rifaccio il tuo impianto (idraulico) e tu rifai il mio (dentario). Sei un agricoltore? Ci mettiamo d'accordo per una fornitura di ortofrutta e io (ragioniere) ti controllo i conti. Le possibilità sono infinite.... Faccio notare che nessuno credo si servirebbe di questi mezzucci se non si trovasse - con ogni probabilità - a dover rendere conto dei propri movimenti finanziari anche se assolutamente leciti dovendo LUI poi giustificarsi di fronte a contestazioni talvolta immaginifiche. L'onere della prova è infatti suo.

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Sab, 02/11/2019 - 10:28

Questo farà dell'Italia un paese leader nell'uso di bitcoin

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 02/11/2019 - 10:42

ridicoli! i babbei comunisti grulli e l'unione europea a trazione comunista! intanto perchè è da masochisti incentivare l'uso del denaro elettronico, e quindi tracciabile, per poi vessare quello che magari ha superato una certa quota, e magari non ha nulla da nascondere. però viene vessato lo stesso! lo sapete a cosa mi ricorda? a quei co...ni che prima vanno in paesi islamici come turisti , poi vanno in israele con timbri islamici nel loro passaporto, poi si lamentano se vengono sottoposti a interrogatori approfonditi, con relative perquisizioni corporali ogni 50 metri..... babbei! babbei! babbei! babbei!!!!! ecco cosa succede quando votate per la sinistra!

flip

Sab, 02/11/2019 - 10:51

Di Maio la pacchia per te stà finalmente finendo. ritornerai nelle fogne dalle quali sei imprudentemente uscito!

silvano.donati@...

Sab, 02/11/2019 - 10:55

se e' vero (ma ne dubito) e' assolutamente anticostituzionale

Cheyenne

Sab, 02/11/2019 - 11:11

MA QUESTI IMBECILLI CREDONO CHE I GRANDI EVASORI USINO LE CARTE DI CREDITO? SEMPRE PIU' UNIONE SOVIETICA

Massimo Bernieri

Sab, 02/11/2019 - 11:15

Controlleranno milioni di operazioni una per una e se saranno sospettati,invieranno milioni di lettere per chiarimenti,convocheranno milioni di contribuenti e quanti lustri ci vorranno?Oppure faranno tra tutti un sorteggio allora..ognuno di noi avrà le medesime possibilità di vincere il primo premio lotteria tra milioni di biglietti venduti?E' solo per metterti paura.Sono anni che dicono che Agenzia Entrate vede tutto in via telematica con incroci dati e l'evasione continua.

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 02/11/2019 - 11:25

QUESTO SUCCEDE QUANDO SI STRAPPANO ALL'AGRICOLTURA IGNORANTI(CHE IGNORANO) E DEFICIENTI(CHE DEFICITANO) NEI POSTI SBAGLIATI!!! OGNI MESE,LE CARTE DI CREDITO RICHIEDONO AL C/C A CUI SONO COLLEGATE IL SALDO DI QUANTO SPESO,PERTANTO...CAPRE,CAPRE,CAPRE E RI-CAPRE!!p.s. CON I BANCOMAT,INVECE,è INSTANTANEO L'ADDEBITO SU C/C SPECIFICANDO ANCHE DOVE SI E' SPESO QUINDI SI PUO' SAPERE ANCHE QUANTO SPENDI IN PROFILATTICI!!CIAPARATT

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Sab, 02/11/2019 - 11:30

Queste norme giacobino-staliniste daranno il colpo di grazia all'economia italiana. Per non apparire si useranno molto meno le carte di credito, ed essendo limitato e controllato il ritiro del contante, lentamente si creerà una contrazione dei consumi. Se i nostri politici fanno finta di non sapere che in molte parti d'Italia la maggiore fonte di reddito delle famiglie é il lavoro nero (perché altro lavoro non c'é) significa che proprio loro ne sono i principali complici.

flip

Sab, 02/11/2019 - 11:33

Silvano Donati. i komunisti ed i loro 'alleati', purtroppo se ne fregato della costituzione!

Mamie

Sab, 02/11/2019 - 11:40

Propongo a tutti i possessori di carte di credito in tutta EUROPA di fare dieci transazioni on Line al mese per un valore di un euro cadauna in questo modo andiamo a intasare tutti gli uffici imposte d’Europa e la pianteranno di rompere le pall le I bravi amministratori non hanno bisogno di questi mezzucci infantili da minus quam

Sceitan

Sab, 02/11/2019 - 11:41

Da 20 anni non lascio il becco di un quattrino in banca e non mi sono mai pentito di questo.

flip

Sab, 02/11/2019 - 11:42

il fisco ha dei "particolari" scrupoli o non guarda in faccia a nessuno e "controlla" tutti? MI VENGONO TANTI DUBBI!

jaguar

Sab, 02/11/2019 - 11:44

E tutte quelle carte che si firmano per la privacy? Si potrebbe risparmiare un bel pò di carta ed evitare di prenderci per i fondelli.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 02/11/2019 - 11:48

Il .. "bicchiere della staffa" ..

jaguar

Sab, 02/11/2019 - 11:48

bernardo47, no non è molto semplice e basta non evadere, personalmente non gradisco che il fisco sappia tutto di tutti.

Gughy

Sab, 02/11/2019 - 11:54

Tra l'autocensura dei media, quella di Fb, la commissione che vuole gestire i sentimenti e le opinioni, e l'opprimente controllo fiscale, possiamo dirci in uno stato di polizia, alias dittatura. Certo perché la dittatura perfetta è quella che ti credere di essere in democrazia

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 02/11/2019 - 11:56

Cheyenne - 11:11 Infaatti. Mica controllano gli edge funds che con pochi click spostano miliardi dove loro fa più comodo per ingrassare il loro conto con pratiche illecite.

bernardo47

Sab, 02/11/2019 - 11:57

lotta senza quartiere alla evasione fiscale! ora basta derubare italiani di 132 miliardi annui! VERGOGNA EVASORI!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 02/11/2019 - 11:59

Non sanno più dove andare a depredare i soldi.Fino a quando lagente non ne avrà più, e allora...sarà megli oper loro sparire, per non trovarsi appesi ad un albero.

TonyManero

Sab, 02/11/2019 - 12:02

E allora, dove sta il problema? Certo voi fascio leghisti sempre e solo dalla parte dei delinquenti. Beh, cosa altro si può sperare da gente cresciuta all'ombra del pregiudicato evasore fiscale? Forza Ladri sempre.

agosvac

Sab, 02/11/2019 - 12:08

Chi compra on line con carte di credito, la forma di pagamento più usata, non commette alcuna frode fiscale. Semmai l'eventuale frode la commette chi vende se non paga al fisco l'IVA che è compresa nel prezzo delle cose acquistate. Diverso è il caso di chi compra, per esempio, per 10 mila euro al mese quando dichiara un reddito di mille euro.

QuasarX

Sab, 02/11/2019 - 12:12

pagavo anche alcuni acquisti con le visa pero' a questo punto vai di visa credit (anticipo contanti) a tutto volume certo 10 euro di commissioni ogni 250 di prelievo ma la liberta' non e' free

cecco61

Sab, 02/11/2019 - 12:19

Solite scemenze all'italiana. Un nullatenente, reddito 0 e mai presentata una dichiarazione, con carta Platino, compra in un sol colpo 10.000 euro di beni su Amazon, e non viene segnalato. Un altro verrà sottoposto ad accertamento (e qualcosa trovano di sicuro in quanto, da dettato ministeriale "una verifica che non trova nulla da riprendere a tassazione è una verifica fatta male") perché, ogni mese, con acquisti separati su siti diversi, fa la spesa, compra il cibo per il gatto, i quaderni per i figli, ecc. ecc. Poco conta usare contante o carta di credito: CONDANNA (maggior costo) o accertamento PRESUNTIVO sempre e comunque.

bluestar

Sab, 02/11/2019 - 12:25

Il problema principale è che l'Italia è andata come la Grecia per via dell'enorme debito pubblico. L'evasione fiscale che, ahimè esiste anche nella stessa Germania (come anche l'uso del contante illimitato), è una scusa per giustificare l'introduzione delle limitazioni e delle manette che contemporaneamente ottiene anche il consenso del pubblico. La finalità vera di tutti questi provvedimenti tira-molla, degni di uno stato stile sovietico-stalinista, che si vuole mettere le mani sui risparmi degli italiani. Con le buone o con le cattive. Con le multe o con le manette. Insomma, con ogni mezzo! Non penso qualcuno possa esultare: chi è contento oggi, facilmente potrebbe piangere anche lui domani. Il debito pubblico è enorme e sempre in aumento, la spesa pubblica, quella si, è una delle più elevate tra tutti i paesi. Nessuno si salverà, (eccetto i migranti) serviranno i risparmi di tutti gli italiani.

titina

Sab, 02/11/2019 - 12:25

ma chi fa 25 acquisti online al mese?

Savoiardo

Sab, 02/11/2019 - 12:30

I maiali sono meno pxxxi dei pidini.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Sab, 02/11/2019 - 12:35

Finalmente una vera politica anti-evasione

Ritratto di Walhall

Walhall

Sab, 02/11/2019 - 12:55

@bandog: assolutamente d'accordo! Secondo me non sanno nemmeno cosa sono le carte di credito né come realmente funzionano, forse perché utilizzano quelle di Stato. È impossibile evadere, almeno che non si sia in collusione con un istituto bancario. I lettori Cheyenne e Marcello.508 hanno scritto la santa verità, credo che un evasore non utilizzi i comuni strumenti di pagamento che sono inequivocabilmente rintracciabili, altrimenti non esisterebbe l'evasione. Secondo me usano esclusivamente depositi disponibili all'estero. In Europa vi sono senz'altro Nazioni dove controllare i movimenti: Liechtenstein, Svizzera, Andorra, San Marino, Vaticano, Montenegro, Canarie, Malta, Monaco, Lussemburgo, ad esempio. Quindi il presente Governo punta a un preciso fine: lasciare impuniti i veri evasori e contenere il potere d'acquisto degli onesti cittadini attraverso gli oneri bancari e l'apologia del terrore pur essendo incorrotti. Cose da Cina e Corea del Nord.

Ernestinho

Sab, 02/11/2019 - 13:10

Ognuno è libero di usare i propri soldi come e quando vuole!

Zineaus

Sab, 02/11/2019 - 13:16

Alla fine a essere controllati sempre a quelli tocca Salve

wania

Sab, 02/11/2019 - 13:17

RIPETO : ITALIANI TOGLIETE I VS. RISPARMI DALLE BANCHE.LASCIATE SOLO LA SUFFICIENZA PER PAGARE BOLLETTE E MUTUI. FATE PRESTO ! ! !

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Sab, 02/11/2019 - 13:19

Certo, gli evasori usano le carte di credito per gli acquisti frutto di evasione. Meno male che abbiamo dei geni al governo. Ovviamente sulle cooperative tutto bene? Anche quelle che operano nella grande distribuzione che pagano meno tasse della concorrenza (evasione legalizzata) ma vendono agli stessi prezzi (anzi, spesso pure più alti) al pubblico?

Papilla47

Sab, 02/11/2019 - 13:33

I politici hanno portato al fallimento l'italia per assicurare tutti i benefici possibili per se stessi e i loro accoliti.

Ritratto di drazen

drazen

Sab, 02/11/2019 - 13:35

Se si considera la concomitante istituzione della Commissione Segre non siamo più Italia, ma ORWELLITALIA!!!

Mamie

Sab, 02/11/2019 - 13:47

Oramai è diventata una gara.i nostri governanti pensano di essere i più furbi ma non si accorgono che chi vuole evadere è più furba di loro,infatti l’evasione è sempre in aumento. CAAPRE CAPRE CAPRE E ANCHE IGNORANTI

Ritratto di babbone

babbone

Sab, 02/11/2019 - 14:10

Con me sattaccanoarcasso.

Altoviti

Sab, 02/11/2019 - 14:56

Neanche in Unione Sovietica Hanno fatto tanto! Una piccola osservazione: stupisce anche che a Torino ci sia ancora un corso Unione Sovietica, neanche in Russia esiste più: si capisce che tristi politici sinistroidi abbiamo a casa nostra!

bernardo47

Sab, 02/11/2019 - 15:05

Evasori vanno colpiti duramente! Ladri di 132 miliardi agli italiani che soffrono,mentre evasori gozzovigliano! Vergogna! Colpire duro!

Santippe

Sab, 02/11/2019 - 15:06

L'unica vera "priorità nazionale" è lo scempio del denaro che i cittadini pagano allo Stato sotto forma di imposte e tasse. UNA ASSOLUTA EMERGENZA.

magnum357

Sab, 02/11/2019 - 15:08

Al governo ci sono solo perditempo mangia soldi !!!!!!!!!!!

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Sab, 02/11/2019 - 15:13

ORAMAI SIAMO RITORNAT ALLA GUERRA FREDDA SPIA E CONTRO SPIA & SPIONAGGIO & CONTROSPIONAGGIO

bernardo47

Sab, 02/11/2019 - 15:22

Viva le persone per bene..abbasso gli evasori fiscali che sono dei ladri che gozzovigliano mentre il paese soffre e paga le tasse anche per loro! Vergognatevi!!

Altoviti

Sab, 02/11/2019 - 15:39

Le tasse devono gravare in modo equo e corrispondere a servizi se non è così e sulla cas non lo è di certo si tratta solo di esproprio con una vera patrimoniale palese a tutti ma che non porta questa denominazione perché la costituzione dice esplecitamente che lo stato tutela la proprieztà e il risparmio. Le case sono state pagate con redditi dopo pagate le tasse dunque tassare la casa vuol dire tassare due volte questi redditi. Concntrare sulle seconde case è un ingiustizia maggiore perché il tasso ne diventa per forza proibitivo e insostenibile per tante famiglie con pesante conseguenze sull'edilizia sul lavoro e dunque alla fine anche sulle entrate fiscali che la maggior attività produrrrebbero.

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Sab, 02/11/2019 - 15:40

E' estremamente utile esaminare lo stato delle nostre feci ogni giorno perché da questo si evince di come e cosa abbiamo mangiato....., caviale albino, o uova e patate. Ma di cosa stiamo parlando !!!???? il Quirinale "sborsa" (NOI) più della Casa Bianca e dell’Eliseo. Presidente della Repubblica 240 mila euro di stipendio all’anno. Giorgio Napolitano si aumentava lo stipendio di 8.835 euro l’anno passando a un totale di 248.017. per 1720 dipendenti e distaccati, ogni dipendente del Quirinali corrisponde circa 71.000 euro l'anno inoltre è prevista la spesa di 500 mila euro circa per il costo degli alimenti. La tenuta estiva del capo dello Stato di castelporziano e villa rosebery, nel golfo di Napoli, " dilapida" circa 12 milioni di euro l'anno (solo le utenze di acqua, luce e canoni tv ammontano a 3 milioni di euro). Tra le spese (??????) del Quirinale ci sono anche quelle per gli stallieri dei cavalli “in pensione” a Castelporziano. Etc...etc....

TIRATARDI

Sab, 02/11/2019 - 15:52

Li stanno massacrando di lavoro.....

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 02/11/2019 - 16:52

Sono pensionato, e con la mia carta, ogni mese sono in rosso! Controllino pure...non è che, a chi è in rosso, aggiungono danèe per portarlo alla pari?

giovanni235

Sab, 02/11/2019 - 17:17

Parliamo pure di evasione fiscale.Ho fatto fare un preventivo per cambiare i termosifoni,sei in tutto di vari elementi.L'idraulico mi chiede mille euro.OK.Se chiedo la fattura sborso 1.220 euro.L'idraulico si troverà a pagare diIRPEF altri 270 euro.Quindi per un valore di mille euro il fisco ne incassa 490.Davvero qualcuno pensa che io sia così stupido da richiedere la fattura e l'idraulico altrettanto stupido da rilasciarmela???

flip

Sab, 02/11/2019 - 18:13

i pir-la del fisco (tali sono e tali restano) hhanno tempo da perdere e buttare via i soldi di chi li paga!

Seawolf1

Sab, 02/11/2019 - 18:24

E come faranno, adesso, gli zingari?

bluestar

Sab, 02/11/2019 - 18:26

Pensandoci arrivo a credere che una contenuta evasione è salutare per un paese. Questi soldi entrano in circolazione, la gente li spende, acquista, le ditte acquistano nuovi macchinari, possono impiegare più persone, etc. Altrimenti che fine fanno nella mano dello Stato? Andranno a tamponare i buchi miliardari delle varie banche, all'Alitalia, ad importare e mantenere migranti e persone che non lavorano mentre lo Stato potrà spendere di più. Qualcuno davvero crede alla frasetta-favoletta "se pagano tutti si pagherà di meno"? Tutti saranno solo più poveri con uno Stato centrale potente che spenderà ancor di più di prima, che dispensa l'elemosina (RDC) a chi non produce nulla e punisce duro i disobbedienti. Già visto: si chiama comunismo. Il blocco dell'Est se ne è liberato dopo 50 anni di oppressione e la totale mancanza della libertà personale (ideologica e finanziaria) ora sta entrando in casa nostra. Aiuterà la ripresa economica, l'occupazione e la crescita zero?

Dordolio

Sab, 02/11/2019 - 19:32

Titina... qui da me (azienda, famiglia e quant'altro) se non facciamo 25 acquisti on line poco ci manca. E praticamente tutto su Amazon. La ragione sta nella gamma praticamente IN-FI-NI-TA di articoli, e (soprattutto sul lavoro) ci servono cose anche particolari e di nicchia che nei negozi fisici non sono reperibili, nemmeno su ordinazione. E muovendosi bene, conoscendo i meccanismi si realizzano importanti risparmi, approfittando delle offerte del giorno, sconti e promozioni. Ah, NON "RUBIAMO" a negozi "fisici": sono essi stessi i fornitori: Amazon è la loro vetrina e il loro tramite. Un esempio: per un regalo ad una familiare avevo ordinato (Amazon) una spilla d'argento. Mi arrivò subito... accompagnata da una bella lettera del venditore: una coppia di giovani scozzesi che mi allegarono addirittura le loro foto in abito tradizionale e la storia della loro antica famiglia di orafi. In Scozia non ci sarei mai andato, nè mai li avrei trovati, altrimenti.

rino biricchino

Sab, 02/11/2019 - 19:50

Finalmente!

moichiodi

Sab, 02/11/2019 - 22:39

....il tutto per antifrode...Ma il giornale prospetta il fatto come se la Merkel ci spia in tasca.

moichiodi

Sab, 02/11/2019 - 22:42

Non si capisce perché tutte le iniziative per limitare l'evasione e le frodi, infastidiscono il giornale è i suoi lettori.

Dordolio

Dom, 03/11/2019 - 07:07

moichiodi, nessuno qui ce l'ha con la lotta all'evasione, ma solo con le meccaniche liberticide ed inutili che la sinistra propone. E il fatto che lei non l'abbia capito non depone a favore della sua intelligenza. E la lotta all'evasione sarebbe cosa di per sè BANALE, essendo sufficiente rendere poco conveniente evadere rendendo le tasse basse e ponendo molte spese del contribuente in detrazione. In altri Paesi non si evade (se non in contesti di forte criminalità comune o finanziaria) proprio per questo. Come altri hanno qui esposto nel dettaglio se LA META' di quanto incassi ti viene prelevato dallo Stato, l'evasione diviene ineludibile per motivi di mera sopravvivenza. E i provvedimenti statali addirittura la incentivano, quindi. Poni una tassazione UMANA ED EQUA e metti un conflitto di interessi tra gli attori (chi paga e chi viene pagato) in termini di interesse nel documentare fiscalmente il tutto e l'evasione diffusa sparirà in un nanosecondo.

rudyger

Dom, 03/11/2019 - 08:49

da chi è stato reato l'enorme debito pubblico ? certamente non da me ma dalla incapacità di chi ci ha da sempre governato. Loro fanno le leggi, loro i trattati, loro hanno il potere, loro creano le condizioni per arrivare alle guerre. Non è stato certo lo zio di mia moglie che a 18 anni è stato strappato dalla terra in Abruzzo e con una pallottola in fronte volta da un ignoto fucile da una trincea riposa al cimitero di Oslavia dal 1918 non sapendo neanche dove si trovava.

flip

Dom, 03/11/2019 - 11:27

moichiodi. Scusa ma leva i chiodi che hai nella testa e poi riuscirai (forse) a "pensare" e vedere oltre la punta del tnaso. il goverso attuale generalizza troppo e nelle sue litanie quotidiane colpisce tutti. Non fà distinzioni. Oltrtutto non sa nemmeno lui come e dove colpire. SPPARA CAZZA-TE ti dirò.il governo parte da dati contabili fasulli.. i dati dei bilanci dello stato sono falsulli èer far contnta BRUXELLES e poi di dimentino di variarli nel caso li usassero per fare previsioni come in questo caso sulle entrate dell' iva

flip

Dom, 03/11/2019 - 11:40

perchè il popolo non può entrare nelle carte di creditp o bancomat dei capoccia del fisco e dei politici e loro familiari sino all'ottavo grado di parentela? "Loro" chi sono?????????

moichiodi

Lun, 04/11/2019 - 09:31

@dordolio ho letto con interesse ciò che ha scritto. Lei prospetta una soluzione che le sembra ovvia. Ma al precedente governo proprio non gli passava per la testa limitare l'evasione, altrimenti l'avrebbe fatto come prima cosa. Quanto al merito ho i miei dubbi. A parte i miliardi necessari per abbassare le tasse io non credo che chi evade lo fa perché paga troppe tasse.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 05/11/2019 - 00:15

agosvac CHI LO DICE QUESTO IO POSSO DIMOSTRARE DI AVERE UN REDDITO DI 500 EURO AL MESE SPENDERNE 2000 SE LI PRENDO OGNI MESE DAI MIEI RISPARMI SE AVESSI UN MILIONE DI EURO, UN MILIONE NON RENDE NIENTE E OGNI MESE NE PRENDO 2000 MAGARI CON UNA PENSIONE DI 400 EURO NON SAREBBE POSSIBILE COSI?