Fmi: ipotesi prelievo forzoso per risanare il debito

Il quotidiano belga L'Echo: Fmi pronto a prelevare “temporaneamente” il 10% del risparmio privato nei 15 paesi della zona euro

Fmi: ipotesi prelievo forzoso per risanare il debito

Come a Cipro. Come in Italia. L'ipotesi di un prelievo forzoso dai conto correnti privati ritorna sulla scena politico-economica. Infatti, secondo quanto scrive il quotidiano belga L’Echo, il Fondo Monetario Internazionale sarebbe pronto a prelevare “temporaneamente” il 10% del risparmio privato nei 15 paesi della zona euro. Obiettivo? Risolvere il problema del debito pubblico. Così come lo scorso marzo l'isola cipriota, in cambio degli aiuti europei dovette cedere all'idea di una tassa straordinaria per i conti correnti da 100mila euro a salire, e così come nella notte tra il 9 e il 10 luglio del 1992 Giuliano Amato mise le mani nei conti correnti italiani, ora l'Fmi prova a ripetere la storia. Se fosse confermata, la notizia manderebbe nel panico la popolazione interessata e provocherebbe una corsa agli sportelli bancomat.

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento