Economia

Leonardo e Cdp diventano soci della Treccani

L'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani ha approvato il nuovo piano industriale e un aumento di capitale di 19 milioni

Leonardo e Cdp diventano soci della Treccani

L'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani ha approvato il nuovo piano industriale e un aumento di capitale di 19 milioni.

L'obiettivo è sviluppare nuovi progetti nel settore della formazione, attraverso la propria piattaforma digitale Treccani scuola, ma anche arricchire la digital library Treccani e valorizzare la propria presenza nel campo dell'arte.

«Lo sviluppo di queste iniziative ha bisogno di investimenti e nuove competenze», si legge in una nota.

Dove si aggiunge che all'attuale compagine azionaria, composta da Assicurazioni Generali, Banca d'Italia, Bnl, Fondazione Sicilia, Fondazione Cariplo, Fondazione Cassa Risparmio in Bologna, Fondazione Mps, Intesa Sanpaolo, Invitalia, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Rai, Telecom Italia e Unicredit, si sono aggiunti anche la Cassa Depositi e Prestiti, la Banca del Mezzogiorno, la Banca Popolare di Sondrio, la Fondazione di Venezia, la Fondazione Crt e Leonardo.

L'istituto Treccani ha chiuso il bilancio 2016 con un Ebidta di 7,1 milioni.

Commenti