Banche

Utili Mediolanum a 363 milioni (+51%). Doris: "Un libro e un film su mio padre"

Banca Mediolanum manda in archivio un primo semestre dell'anno con buoni conti

Utili Mediolanum a 363 milioni (+51%). Doris: "Un libro e un film su mio padre"

Ascolta ora: "Utili Mediolanum a 363 milioni (+51%). Doris: "Un libro e un film su mio padre""

Utili Mediolanum a 363 milioni (+51%). Doris: "Un libro e un film su mio padre"

00:00 / 00:00
100 %

Banca Mediolanum manda in archivio un primo semestre dell'anno con buoni conti. In particolare, l'utile netto è cresciuto del 51% a 363,25 milioni di euro nel miglior primo semestre di sempre. La raccolta netta totale è stata positiva per 4,69 miliardi in aumento dell'8% anno su anno, mentre la raccolta netta gestita ha raggiunto 2,16 miliardi, in diminuzione del 31 per cento. Il titolo in Borsa, dopo la divulgazione dei conti, ha fatto segnare un calo del 3,7% a 8,50 euro in un contesto negativo per i titoli del comparto.

I dividendi di Banca Mediolanum potrebbero essere «molto interessanti» e registrare «un sensibile aumento», ha detto l'amministratore delegato, Massimo Doris (in foto), «quest'anno non pensiamo a nessun dividendo speciale», ma «ci aspettiamo un aumento sensibile del dividendo per azione, mantenendo una certa crescita negli anni successivi». Il totale delle masse gestite e amministrate si è attestato a 112,65 miliardi, risultando in incremento del 12% rispetto a fine giugno 2022 e del 9% dalla fine del 2022. Il Common Equity Tier 1 Ratio al 30 giugno 2023 conferma la solidità della banca attestandosi al 21,5% e il margine operativo ammonta a 464 milioni, superiore del 47% rispetto al primo semestre del 2022, beneficiando del contributo positivo di tutte le linee di business e della forte leva operativa.

Doris, in conferenza stampa, ha detto di non aspettarsi «nessun cambiamento sulla quota di Fininvest in Mediolanum». E ha confermato che usciranno un libro (dal prossimo autunno) e un film sulla vita del padre (in onda a primvaera), Ennio Doris, fondatore del gruppo, deceduto a novembre 2021.

Commenti