"Almeno 350 hotel spiati da 007 britannici"

Il Der Spiegel: " I servizi segreti britannici hanno spiato almeno 350 alberghi frequentati da diplomatici e delegazioni di governi"

Lo scandalo Nsagate non si placa. Anzi, si allarga. Perché secondo quanto rivela il sito del Der Spiegel, i servizi segreti britannici avrebbero spiato almeno 350 alberghi frequentati da diplomatici e delegazioni di governi. Il programma di spionaggio si chiamava "Royal Concierge" e permetteva di monitorare e controllare i piani di viaggio di ambasciatori, capi di Stato e di governo. Le notizie diffuse dal giornale tedesco si basano su documenti appartenuti a Edward Snowden, l’ex contractor della Nsa oggi in asilo temporaneo in Russia. Attraverso il piano di spionaggio, gli 007 britannici sarebbero riusciti a entrare anche nella corrispondenza e-mail degli alberghi e di essere perfettamente al corrente degli spostamenti di funzionari governativi e ministri. Nel frattempo, il tema Datagate, nonché lo spionaggio sul cellulare della cancelliera tedesca Angela Merkel verrà discusso dal Segretario di Stato americano, John Kerry e dalla stessa Merkel. Infatti, secondo quanto riporta la stampa tedesca, Kerry si recherà in Germania non appena si sarà insediato il nuovo governo federale nel paese teutonico.

Commenti

Roberto Casnati

Dom, 17/11/2013 - 14:29

No se preocupe! I Britannici, maestri d'ipocrisia, diranno che li hanno spiati solo per proteggerli!