La polizia del Nottinghamshire darà la pensione ai cani fuori servizio

1.500 sterline in tre anni per coprire le spese mediche degli animali "a fine carriera". Ma c'è chi pensa che, in tempi di ristrettezze, non sia una decisione saggia

Cane poliziotto inglese fotografato durante un'esercitazione

Fino a 1.500 sterline a testa in tre anni per pagarsi le cure e il mantenimento. Una piccola pensione, che dal mese prossimo arriverà mensilmente ad ogni cane poliziotto del Nottinghamshire, contea nelle Midlands inglesi.

Conclusa la propria carriera al fianco dei poliziotti, i servitori della legge a quattro zampe continueranno a percepire una somma che coprirà le spese. Un'iniziativa introdotta - ha spiegato il comandante della polizia, Paddy Tipping - perché già ci si occupa degli ex agenti ed "è importante fare lo stesso anche per i nostri cani", che "hanno lavorato sodo".

Le forze di polizia della Contea hanno in dotazione 26 animali, dedicati alla ricerca delle persone scomparse, ma anche in funzione anti-droga e di ricerca del denaro. Nove di loro andranno in pensione nei prossimi tre anni e dunque potrebbero ricevere la pensione prevista.

L'iniziativa della polizia di Nottinghamshire non ha mancato di sollevare polemiche. I tagli al budget dovuti alla crisi economica hanno messo in difficoltà le forze dell'ordine, costrette a valutare attentamente le proprie voci di spesa.

L'idea di una pensione per gli animali, spiega il Nottingham Post, non è però una novità assoluta. La vera differenza tra questo caso e altri simili è che i soldi per garantire agli animali quanto gli spetta verranno direttamente dalle case della polizia e non fondi indipendenti.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 04/11/2013 - 18:53

IN ITALIA NON CI SONO I SOLDI PER PAGARE LE PERSONE,,,

AndreaT50

Lun, 04/11/2013 - 19:19

Coloro i quali sono contrati facciano una bella cosa, una loro ristrettezza per aiutare i cani che hanno fatto del bene alla comunità. Che tristezza!

Ritratto di CiccioCha

CiccioCha

Mar, 05/11/2013 - 09:12

Mi sembra giusto, chi ha servito con dedizione lo stato, ha diritto ad una ricompensa. Tolgano la pensione ai politici!

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mar, 05/11/2013 - 11:34

I cani in questione non hanno deliberatamente scelto di fare il poliziotto, di subire un addestramento, di rischiare la vita e la salute in azioni di contrasto alla criminalità. Il minimo che si possa fare è garantire loro le cure in vecchiaia e non la camera a gas. Sono esseri viventi, non oggetti usa e getta! Sekhmet.

schiacciarayban

Mar, 05/11/2013 - 11:42

Un gesto di grande civiltà! Questi cani sono impagabili e non chiedono nulla in cambio, il minimo che si possa fare è garantire loro una vecchiaia serene.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Mar, 05/11/2013 - 12:55

Decisione corretta, solo i pitocchi egocentrici possono essere contrari!

Ritratto di asfodelo13

asfodelo13

Mar, 05/11/2013 - 13:44

VERY GOOD!!!!!!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 05/11/2013 - 14:45

Questi hanno hanno prestato un servizio. Si dovrebbe forse farli morire abbandonati dopo che ci sono stati fedeli? Che idiozia.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 05/11/2013 - 14:55

Prima di toglierla ai cani, la tolgano alle zecche in politica. Io sto con gli animali, espressione magnifica e pura del creato.

Giorgio5819

Mar, 05/11/2013 - 17:37

meglio la pensione a un cane poliziotto che a un parlamentare italiano.