Londra, una donna ha cercato di fermare il killer

Ingrid Loyau-Kennet passava da Woolwich in pullman. Ha tentato di far ragionare uno dei due attentatori, per evitare che se la prendesse con la folla

Londra, una donna ha cercato di fermare il killer

Ha cercato di fermare uno dei due responsabili della morte di un soldato inglese, massacrato a colpi di machete non lontano dalla caserma di Woolwich, a Londra. 48 anni, Ingrid Loyau-Kennet ieri stava passando in autobus dal quartiere teatro dell'omicidio, quando ha notato quanto stava accadendo.

Il Daily Telegraph ha raccolto per primo la sua testimonianza. "La gente - ha raccontato la donna - era troppo impegnato a filmare la scena" per fare qualsiasi cosa. Soltanto lei ha cercato di far ragionare il terrorista, per evitare che cercasse di fare altre vittime.

Il killer ha spiegato a Ingrid il suo gesto, sostenendo che la vittima era "un soldato inglese. Ha ucciso persone. Ha ucciso dei musulmani a casa loro". Ha poi aggiunto di essere stufo di quanto sta accadendo in Afghanistan.

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento