New York, balena arena sulla spiaggia del Queens

Un cetaceo di nove metri è stato trovato riverso a riva. Poche le possibilità di sopravvivere

Una megattera di nove metri di lunghezza ha stupito questa mattina gli abitanti del Queens, uno delle cinque grandi zone di New York. Gli abitanti hanno ritrovato l'imponente cetaceo riverso sulla spiaggia.

Arenato a causa di una malattia, l'animale è stato tenuto costantemente sotto osservazione e bagnato per impedire che si disidratasse. Sul posto sono arrivati anche gli specialisti della Fondation Riverhead, organizzazione no profit che si occupa di curare e liberare in mare animali feriti, soprattutto tartarughe marine, delfini e balene.

Secondo gli esperti difficilmente l'animale riuscirà a tornare in mare aperto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

PieroLupo

Gio, 27/12/2012 - 14:53

La soppravivenza delle balene dipende dal planton e da un ecosistema marino incontaminato. Purtroppo questo essere umano, cioé il colmo dell' HOMO STUPID, non ha fatto altro che inquinare, distruggere le barriere corallifere e scombussolare le correnti oceaniche. Senza parlare della caccia spietata alle balene. C'é poco da stupirsi, se le balene muoiono a causa della nostre insostenibili attivitá. Quando questo presuntuoso HOMO STUPID, incomincerá un giorno a rispettare la natura?