Cronaca locale

Expo, ipotesi acquisto dei terreni: Formigoni: "Newco Regione-Comune"

Il Comune di Milano e la Regione Lombardia costituiranno una società veicolo per l’acquisto delle aree su cui si svolgerà Expo 2015. Ad annunciarlo sono stati il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e il sindaco di Milano, Letizia Moratti, al termine della riunione della società a Palazzo Reale

Expo, ipotesi acquisto dei terreni: 
Formigoni: "Newco Regione-Comune"

Milano - "Realizzare una società veicolo o usarne una già esistente, come Finlombarda, con regione Lombardia in cabina di regia, con un unico scopo: acquisto delle aree con risorse integralmente pubblico in modo che la valorizzazione e le plusvalenze rimarranno a vantaggio del pubblico. È la proposta preferibile". Lo ha detto il presidente della regione, Roberto Formigoni, al termine della riunione dei soci di expo 2015 spa, rivelando la decisione raggiunta sul fronte delle aree. Una proposta, ha detto Formigoni, semplice, trasparente e chiara. Questa società veicolo avrà un unico scopo: l’acquisto delle aree.

Anche il Tesoro? "Potrà partecipare anche il tesoro, nessuna preclusione. Anche al rappresentante del tesoro questa ipotesi sembra convincente, ci sarà una interpellanza anche a livello politico". Per quanto riguarda il management, invece, Formigoni taglia corto: "Non ne abbiamo parlato". Ed è tornato sul dossier di registrazione che dovrà essere approvato dal Bie entro il 30 aprile. "Lavoriamo in tempi strettissimi ma comunque il Bie comprenderà senz’altro".

I soci La società avrà l’acquisto delle aree come unico scopo statutario e questo permetterà superare l’impasse cui la società ha cercato di porre rimedio in questi mesi. Il suggerimento di Roberto Formigoni ha raccolto il consenso di tutti i soci, convocati dall’amministratore delegato di Expo 2015 Spa, Lucio Stanca, in una riunione, alla quale hanno partecipato, oltre ai membri del board anche il presidente di Promos, Bruno Ermolli, il sindaco di Milano Letizia Moratti e il rappresentante del Tesoro Francesco Parlato.

C'è anche il Comune "Obiettivo è acquistare le aree per poi cederle in comodato gratuito alla società expo. Quindi, questa società veicolo avrà solo questo obiettivo". Lo ha detto il sindaco, Letizia Moratti, lasciando la riunione dei soci di expo 2015 spa. Il comune, ha proseguito, aderirà alla New co, nonostante il patto di stabilità: "Le valutazioni che abbiamo fatto al momento sono positive, tanto è vero che nel bilancio del comune ci sono i fondi per le metropolitane; proseguiremo su questa strada". 

Stanca soddisfatto La decisione di costruire una newco pubblica per l’acquisto delle aree per expo è un’ottima soluzione, la migliore secondo l’amministratore delegato di expo 2015 spa, Lucio Stanca, al termine della riunione dei soci: "È la soluzione molto più lineare e molto più istituzionale. Il fatto che dei soci, che decideranno fra loro chi, acquisteranno l’area è la soluzione migliore. L’acquisto delle aree è l’opzione che sin da subito io ho indicato come preferibile. Sono molto soddisfatto. I soci hanno talmente condiviso questa mia opzione da farla propria".

Stanca, inoltre, garantisce che non ci saranno problemi nei tempi per l’approvazione da parte dei bie del dossier di presentazione: "La negoziazione con i proprietari delle aree, che ho portato avanti in questi mesi, era un dirittura d’arrivo. Il grosso del lavoro era già stato fatto, eravamo molto vicini alla conclusione. Il prezzo fissato come ordine di grandezza è di 200 milioni".

Commenti