Firenze, nordafricanomuore per un malorenella cella in questura

Il ventenne arrestato la notte scorsa è morto questa mattina mentre si trovava in una camera di sicurezza della questura: è stato stroncato da un malore

Tragedia a Firenze dove un ventenne nordafricano, arrestato la notte scorsa, è morto questa mattina mentre si trovava in una camera di sicurezza della questura. Il giovane sarebbe stato stroncato da un malore.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i sanitari del 118 hanno escluso che il decesso sia stato causato da traumi. Il ventenne era stato arrestato con l’accusa di aver rapinato una connazionale non lontano dalla Stazione Leopolda. Secondo quanto è stato riferito, sia il personale della questura sia quello del 118, subito intervenuti dopo il malore dell'arrestato, hanno soccorso il giovane nordafricano, ma ogni tentativo di salvarlo è risultato vano.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.