Fisco, in sei mesi crollano le entrate: -6 miliardi

Calano del 3,27% le entrate fiscali nei primi sei mesi dell’anno così che, tra gennaio e giugno, gli incassi del fisco sono diminuiti di 6 miliardi di euro. Lieve invece il calo del debito pubblico italiano che a giugno è sceso a quota 1.751,63 miliardi di euro, ai 1.752,17 di maggio

Fisco, in sei mesi crollano le entrate: -6 miliardi

Roma - Calano del 3,27% le entrate fiscali nei primi sei mesi dell’anno così che, tra gennaio e giugno, gli incassi del fisco sono diminuiti di 6 miliardi di euro. È quanto emerge dalle statistiche riportate dal supplemento Finanza Pubblica del Bollettino della Banca d’Italia. Secondo le tabelle nei primi sei mesi dell’anno, considerate al netto dei Fondi speciali per la riscossione (cioè del gettito già contabilizzato ma non ripartito tra tasse e contributi) le entrate fiscali di cassa sono state pari a 179,8 miliardi, contro i 185,9 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno.

Lieve calo del debito Lieve calo del debito pubblico italiano che a giugno è sceso a quota 1.751,63 miliardi di euro, ai 1.752,17 di maggio. Secondo il supplemento Finanza Pubblica al Bollettino Statistico della Banca d’Italia, dall’inizio dell’anno il debito è cresciuto di 89,7 miliardi di euro, pari al 5,35%.

Commenti