La Fracci: "Voglio lo sconto per stare in via della Spiga Oppure me ne vado a Roma"

La ballerina italiana più famosa del dopoguerra non ha certo problemi di soldi. Per la sua casa di 187 metri paga 53mila euro all'anno. Ora il Pio Alberto Trivulzio le chiede un aumento. Ma lei non ci sta...

La Fracci: "Voglio lo sconto  per stare in via della Spiga  Oppure me ne vado a Roma"

Ricordate la legge Bacchelli? quella che prevede il vitalizio per i cittadini che si sono distinti nel mondo della cultura, dell’arte, dello sport, dello spettacolo e che si ritrovano senza soldi dopo una vita spesa a far divertire gli altri? Ecco, l’étoile in pensione Carla Fracci ne propone una sua personalissima versione riveduta e corretta. La ballerina italiana più famosa del dopoguerra non aspira a una casa di ringhiera sui Navigli in stile Alda Merini, ricca di testimonianze e povera di lusso.

Carla Fracci, che non ha certo problemi a mettere insieme il pranzo con la cena e neppure ad arrivare a fine mese, chiede uno sconto sull’affitto per la casa di via della Spiga in cui vive con il marito, il maestro Beppe Menegatti. Appartamento di 187 metri quadrati che è di proprietà del Pio Albergo Trivulzio, l’ente pubblico destinato ad assistere gli anziani in difficoltà e il cui patrimonio immobiliare, frutto di generose donazioni, serve proprio a raccogliere fondi per la causa. La Fracci paga un affitto consistente per le tasche dei più, e cioè 53 mila euro l’anno. Ma l’appartamento è nel cuore del Quadrilatero, tempio del lusso milanese, e così il Pio Albergo Trivulzio ha proposto alla stella della danza un aumento del canone.

La coppia di artisti non l’ha presa benissimo. E anzi Carla Fracci e gentile consorte non escludono di lasciare non solo l’appartamento ricco dei cimeli di tutta una vita, ma anche la città. L’obiettivo sarebbe trasferirsi armi, bagagli e tutù nella Capitale, ritenuta più comprensiva verso le stelle in cerca di un’adeguata sistemazione upper class ma il più possibile cheap. E così addio Milano, casa di lusso a prezzi di saldo cercasi a Roma.

Commenti