Germania Due morti durante la terapia di gruppo Arrestato il medico

Un mix letale di stupefacenti. Potrebbero essere state droghe come ecstasy, eroina e anfetamina a provocare la misteriosa morte di due persone durante una seduta di una terapia di gruppo a Berlino, in casa di un medico, poi arrestato. L’ipotesi è che si sia trattato di un errore, anche se le circostanze dell’episodio appaiono ancora misteriose. Il portavoce della polizia - hanno riferito alcune fonti ben informate alla Bbc - si è limitato a riferire che ai pazienti delle sedute - un terzo è in coma - sono state somministrate «certe sostanze», sulla cui natura sono in corso accertamenti. Le due vittime avevano 28 e 59 anni. Il medico arrestato, 50 anni, teneva le terapie di gruppo in casa sua e proponeva un aiuto per combattere le «crisi spirituali» contro le dipendenze. Altre 12 persone sarebbero state medicate per sospetto avvelenamento e poi dimesse. Il gruppo di pazienti stava partecipando ieri a una terapia di gruppo nel quartiere berlinese di Hermsdorf, quando uno di loro ha allertato i servizi di emergenza.

Commenti

Grazie per il tuo commento