Inghilterra, che vendetta Capello è in Sudafrica Avanti anche la Spagna

L’Inghilterra che vince e festeggia la qualificazione. La Spagna che batte 3-0 l’Estonia (gol di Fabregas, Cazorla e Mata) e segue Capello in Sudafrica. La Francia che va sotto, pareggia ma rimane lontana dalla Serbia capolista. E poi due 7-0 (Repubblica Ceca e Israele), la vittoria fortunosa della Svezia, l’appassionante duello Germania-Russia e l’Olanda unica a punteggio pieno. Ecco i temi della scorpacciata calcistica di ieri sera.

LA VITTORIA DI CAPELLO Se la vendetta è un piatto da servire freddo, ieri a Wembley i tifosi inglesi hanno goduto parecchio. Perché la stessa partita, Inghilterra-Croazia, nel novembre del 2007 sancì l’eliminazione dei padroni di casa (sconfitti 2-3) dagli Europei in Austria e Svizzera. Ieri invece ha santificato Mister “Fabulous” Capello: ottava vittoria di fila e qualificazione ai mondiali sudafricani. Prima del match scintille tra i due tecnici, Bilic: «L’Inghilterra di Capello è più debole di quella di McLaren» risposta dell’italiano: «Lo ringrazio, così ci ha caricato di più». E infatti è stato dominio inglese: le doppiette di Lampard (uno su rigore) e Gerrard più la rete di Rooney (e il gol della bandiera di Eduardo) firmano il 5-1 finale.

CUORE FRANCESE I transalpini sorridono a metà. Perché se è vero che la distanza dalla Serbia capolista rimane di quattro punti, raggiungere il pari dopo essere andati sotto e giocare ottanta minuti in dieci (Rosetti al 10’ del primo tempo ha espulso il portiere Lloris, sul conseguente rigore gol di Milijas poi pari definitivo di Henry) è una mezza impresa. E il pari dell’Austria facilita l’obiettivo secondo posto.

SVEZIA «ALL’ITALIANA» A Malta Ibrahimovic e compagni ringraziano gli avversari: infatti è stato l’autogol del maltese Azzopardi al 36’ st della ripresa a regalare i tre punti alla formazione di Lagerback. Impresa avvalorata dallo stop inatteso della Danimarca con l’Albania (Bendtner, Bogdani). Risultato che dà un po’ di speranza al Portogallo, vincente sull’Ungheria con il gol di Pepe.
GIRONE AFRICANO Dopo la promozione del Ghana nel gruppo D (con gol di Muntari) di sabato scorso, anche il Camerun di Eto’o a gonfie vele. Ieri l’interista ha segnato nel 2-1 contro il Gabon: successo prezioso perché i leoni d’Africa con sette punti superano proprio il Gabon fermo a sei nel gruppo A. Nel B e C comandano Tunisia e Algeria.

Risultati e classifiche dei gironi europei. Gruppo 1: Malta-Svezia 0-1, Albania-Danimarca 1-1, Ungheria-Portogallo 0-1. Classifica: Danimarca 18; Svezia 15; Ungheria e Portogallo 13; Albania 7; Malta 1.

Gruppo 2: Israele-Lussemburgo 7-0, Moldova-Grecia 1-1, Lettonia-Svizzera 2-2. Classifica: Svizzera 17; Lettonia e Grecia 14; Israele 12; Lussemburgo 5; Moldova 3.

Gruppo 3: Repubblica Ceca-San Marino 7-0 (4 gol di Baros), Irlanda del Nord-Slovacchia 0-2, Slovenia-Polonia 3-0. Classifica: Slovacchia 19; Irlanda del Nord e Slovenia 14; Repubblica Ceca 12; Polonia 11; San Marino 0.

Gruppo 4: Liechtenstein-Finlandia 1-1, Galles-Russia 1-3, Germania-Azerbaigian 4-0. Classifica: Germania 22; Russia 21; Finlandia 14; Galles 9; Liechtenstein 2; Azerbaigian 1.

Gruppo 5: Bosnia-Turchia 1-1, Armenia-Belgio 2-1, Spagna-Estonia 3-0. Classifica: Spagna 24 (qualificata); Bosnia 16; Turchia 12; Belgio 7; Estonia 5; Armenia 4.

Gruppo 6: Inghilterra-Croazia 5-1, Bielorussia-Ucraina 0-0, Andorra-Kazakistan 1-3. Classifica: Inghilterra 24 (qualificata); Croazia 17; Ucraina 15; Bielorussia 10; Kazakistan 6; Andorra 0.

Gruppo 7: Far Oer-Lituania 2-1, Romania-Austria 1-1, Serbia-Francia 1-1. Classifica: Serbia 19; Francia 15; Austria 11; Lituania 9; Romania 9; Far Oer 4.

Gruppo 9: Scozia-Olanda 0-1, Norvegia-Macedonia 2-1. Classifica: Olanda 24 (qualificata); Scozia e Norvegia 10; Macedonia 7; Islanda 5.

Commenti

Grazie per il tuo commento