Interni

"Gruppettara di destra...". L'attacco della Annunziata alla Meloni

Stuzzicata dal conduttore Corrado Formigli, la giornalista dice di vedere il premier "stretto" nel suo ruolo istituzionale

 "Gruppettara di destra...". L'attacco della Annunziata alla Meloni

Affondo di Lucia Annunziata nei confronti di Giorgia Meloni durante un intervento a Piazza Pulita, trasmissione in onda sulle frequenze di La7. Il commento sferzante della conduttrice di Mezz'ora in più arriva dopo le immagini del presidente del Consiglio dinanzi alle insistenti domande di alcuni giornalisti, nonostante il premier avesse informato di un impegno già fissato con Confartigianato. "Stiamo rispondendo alle domande da un quarto d'ora", dice la Meloni ai giornalisti presenti, nello spezzone di una conferenza stampa mostrata da Corrado Formigli alla sua ospite. "Andiamo avanti, che vi devo dire? Io ho un altro impegno. Spiegherò alla Confartigianato che altrimenti avreste scritto che non rispondevamo alle domande", prosegue il presidente del Consiglio, che poi si lascia andare a uno sfogo."Foste stati così coraggiosi in altre occasioni", attacca Meloni.v"Lo so io a cosa mi riferisco", replica a un giornalista che la incalza il premier, "andiamo avanti, dai".

Alla conclusione del filmato, Formigli stuzzica Annunziata: "Giorgia Meloni dice che i giornalisti non hanno usato la stessa misura con Draghi e con lei. Cioè attaccano molto di più lei, mentre con Draghi stavano tutti zitti e buoni e anzi qualche volta hanno pure applaudito". "Possiamo dire una cosa?", replica l'ex direttore del Tg3, "che magari Draghi quando parlava diceva cose così complesse che la maggior parte del Paese non capiva, quindi c'era anche un silenzio della non facilità a fargli domande". "Poi magari Draghi aveva uno 'standing' istituzionale che al momento Giorgia Meloni non si è guadagnata", aggiunge ancora."Quella cosa di dire 'sì sì sì, lo so io'...hai un titolo, sei a Palazzo Chigi, sei l'inquilina di questo posto, hai i voti...quindi, voglio dire, basta", redarguisce la giornalista,"basta fare la gruppettara di destra".

"Cioè guadagnati il rispetto facendo il presidente del Consiglio", insiste Formigli."No, io dico di più", replica l'ospite,"entra nei panni della presidenza del Consiglio, diventa una persona con un linguaggio istituzionale". "Per carità non è un problema di modi", frena poi, "è che la vedo essere affaticata, è come se fosse stretta in questo incarico".

La conduttrice riconosce il risultato politico maturato alle urne dopo le ultime consultazioni elettorali. "Giorgia Meloni è leader legittimo, negli ultimi dieci anni per fermare la destra si sono fatte esperienze di governo spurie", considera Annunziata, "lei è la prima persona che prende voti, vince e si impone".

Commenti