Giravolta di Taormina: vota Grillo

L'avvocato, ex parlamentare di Forza Italia, preannuncia l'intenzione di votare M5S

Giravolta di Taormina: vota Grillo

Chi l'avrebbe mai detto: da parlamentare di Forza Italia a tifoso sfegatato del Movimento 5 Stelle. La parabola vede protagonista l'avvocato Carlo Taormina. E' lui stesso a renderla nota utilizzando Twitter. Lo fa per chiamare a raccolta quelli che definisce i "delusi" di Forza Italia, indicando loro la nuova strada (politica) da seguire. Le ragioni della giravolta? Alla base di tutto sembra esserci un malcelato astio: "Da forzista cacciato da Forza Italia - scrive sul social network - senza aver rubato ed essendo competente, voto Grillo: imitatemi e ditelo su twitter". Ma, a ben vedere, è uno strano grillino l'avvocato Taormina.

Sentite infatti cosa scrive: "Sono idealmente fedele a Forza Italia, ma di fronte all'incapacità di Forza Italia voto Grillo, salvo tornare a casa se cambia". Questa poca coerenza non passa inosservata ai suoi followers, che ironizzano sulle sue idee "poco chiare". Lui ribatte colpo su colpo a chi lo critica e mette le mani avanti: "Grillo non è comunista e questo per il momento può bastare, i voti dei forzisti possono rientrare, sperando che Berlusconi capisca e si decida a fare le cose per bene". Ma al di là dell'anti comunismo, cos'hanno in comune Taormina e Grillo? L'avvocato in estrema sintesi lo spiega così: il no all'euro e a questa Europa.

Commenti