La Kyenge cita Luther King ma finisce in un flash mob

E mentre il ministro per l'Integrazione, Cecile Kyenge si spinge a citare addirittura Martin Luther King e il suo «I have a dream», quelli di Fratelli d'Italia hanno esposto un tricolore che ha colorato di bianco, rosso e verde la parte centrale della scalinata di Trinità dei Monti a Roma e sventolato decine di bandiere, riscuotendo gli apprezzamenti e la curiosità dei tanti turisti e romani presenti a piazza di Spagna. «Bisognerebbe arrivare a realizzare il sogno di Martin Luther King che i nostri figli possano essere considerati per le loro capacità, non per la loro origine e nemmeno per il colore della pelle», ha detto la Kyenge al Salone del Libro di Torino. «Italiani non per caso, italiani per amore», rispondono i militanti e i simpatizzanti di Fratelli d'Italia che hanno esposto lo striscione (nella foto) a piazza di Spagna nel corso di un flash mob per dire no all'introduzione dello ius soli. Sono intervenuti, tra gli altri, il capogruppo alla Camera, Giorgia Meloni e il deputato Fabio Rampelli.

Commenti