Interni

“C’è chi finanzia le Ong per portare i migranti in Italia”. Tajani bacchetta la Germania

Approfondimento a tutto tondo per Antonio Tajani, che ha ricordato Silvio Berlusconi ma anche gli impegni del governo in materia di sicurezza

“C’è chi finanzia le Ong per portare i migranti in Italia”. Tajani torna sulla Germania

Ascolta ora: "“C’è chi finanzia le Ong per portare i migranti in Italia”. Tajani torna sulla Germania"

“C’è chi finanzia le Ong per portare i migranti in Italia”. Tajani torna sulla Germania

00:00 / 00:00
100 %

Antonio Tajani ha ricordato Giorgio Napolitano nel giorno del suo funerale, ricordando che, però, ci sono stati dei coni d'ombra nel suo mandato come presidente della Repubblica, in particolare in relazione al famoso momento in cui cadde il governo Berlusconi nel 2011. Intervenendo al Tg4, l'attuale vicepremier ha sottolineato le diversità dei due e poi, proprio riferendosi ai fatti di quell'anno, ha affermato che "non fece di tutto per non far cadere il governo Berlusconi. Io non ero d'accordo. Ma andiamo avanti".

Ha poi spiegato che nella tre giorni di Paestum, come Forza Italia, sarà ricordato "un Berlusconi che guarda al futuro, e la sua politica di abbassare le tasse". Ma il governo guarda avanti e lo fa anche nel solco di quanto sempre professato dal Cavaliere. Le sfide sono tante per questo esecutivo e tra queste c'è il nodo sicurezza, sul quale il governo guidato da Giorgia Meloni sta lavorando alacremente. Dai fatti di Caivano in poi, infatti, è stata alzata la guardia e sono state disposte nuove misure di contrasto alla criminalità, soprattutto quella organizzata. La città della provincia di Napoli è stata assunta come esempio e oggi l'obiettivo è quello di trasformarla in un presidio di legalità: "Il governo ce la metterà tutta per fare in modo che Caivano non sia più indicata come la città in cui c'è un parco fuori dalla legge".

Tra le vittorie di questo governo c'è anche la cattura di Matteo Messina Denaro. Lo stesso Berlusconi, fin da quando ha messo piede a Palazzo Chigi, ha lavorato e lottato contro ogni mafia. Le organizzazioni criminali proprio nelle zone più degradate creano i loro fortini, amplificando la sensazione di assenza dello Stato: "Mai abbassare la guardia contro la malavita, così come fece Berlusconi conto la criminalità organizzata. Ma serve anche creare lavoro e le imprese devono essere più presenti. Bisogna dare nuove regole, affinché non si debba rivolgersi alla criminalità per trovare lavoro".

Spazio anche per affrontare il tema dei migranti nell'intervento al Tg4: "L'Italia deve affrontare a livello europeo la questione dei migranti, anche con il concorso delle Nazioni Unite". Infatti, sottolinea, "la questione migratoria va affrontata a monte, limitando le partenze. Il problema della scelta della Germania è legato al finanziamento delle Ong italiane. In questo modo i migranti devono arrivare in Italia. Perché non finanziano le ong tedesche? La strategia dev'essere a lungo termine". E poi ha aggiunto: "Se c'è qualcuno che finanzia le ong perché portino i migranti in Italia, questo non va bene".

Commenti