Isabella Ferrari: spot supersexy firmato Yamamay

«Io l'ho sempre detto: se mai farò uno spot, lo farò con Isabella Ferrari, e così è stato. La Ferrari incarna la femminilità per eccellenza». Gianluigi Cimmino, ad di Yamamay, era ieri al Four Season per presentare il primo spot tv del suo brand di lingerie. Che proprio quest'anno compie dieci anni e che ha voluto festeggiare con un'accoppiata vincente: a dirigere l'attrice in quello che più che uno spot è un corto d'autore, infatti c'è Paolo Sorrentino, regista molto caro a Isabella Ferrari. Anche lei al suo debutto su un set pubblicitario. Come mai una scelta del genere? «Ritengo che la scelta della lingerie sia un gesto estremamente femminile, e molto intimo: per una donna è un po' come prendersi cura dei propri figli, con un'attenzione particolare quando lo fa», dice la Ferrari, raggiante e perfetta nel suo tubino nero. In effetti questo è «uno spot fatto da una donna e per le donne: è sensuale ma non supersexy, magari gli uomini potranno criticarlo!». Ma a noi donne piacerà moltissimo, perché finalmente saremo rappresentate da una donna, vera, naturale, e «che si vuol bene», come la Ferrari sul set. Bellissima e iperfemminile, nel corto l'attrice entra in una sofisticata camera da letto a villa Fiorana (la stessa in cui Sorrentino ha girato Il Divo) e si spoglia guardandosi allo specchio, dando il via a un gioco di vedo non vedo e di immagini riflesse. Un film in cui l'attrice dà del filo da torcere alle modelle mozzafiato che negli ultimi anni si sono viste nelle campagne pubblicitarie di Yamamay.
Colonna sonora è «Per un'ora d'amore» dei Matia Bazar, nella versione del 2007 con i Subsonica. Una scelta che esalta la sensualità della protagonista, l'italianità del prodotto e «l'amore» di cui il brand parla ormai da un anno. Il nuovo claim della campagna è infatti «Per chi si ama». Per vederlo in onda dal bisognerà aspettare domenica 25.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.