Italia, Lippi: Di Natale o Iaquinta con Gilardino Olanda agli ottavi, Danimarca - Camerun: 2 a 1 

Ultimo allenamento azzurro: il ct punta sul 4-4-2. Di Natale favorito come partner di Gilardino. La Danimarca batte il Camerun. Gli orange battono i giapponesi con il minimo sforzo: rete di Sneijder da fuori area. Pareggio tra Australia e Ghana: Socceroos in vantaggio, poi Gyan su rigore

Italia, Lippi: Di Natale o Iaquinta con Gilardino 
Olanda agli ottavi, Danimarca - Camerun: 2 a 1 

Centurion - Gilardino non si tocca. Le ultime prove di Marcello Lippi in vista della sfida alla Nuova Zelanda (domani alle 16 a Nelspruit) stanno confermando le indiscrezioni dei giorni scorsi. L'attaccante della Fiorentina sarà ancora al centro dell'attacco, anche se il modulo scelto dal ct è il 4-4-2, più adatto a punire gli "all whites" neozelandesi. Qualche nube sul partner del bomber biellese. Le caratteristiche degli avversari direbbero Di Natale: piccolo, veloce, sgusciante. Il capocannoniere dell'ultima serie A sarebbe un vero rebus per la difesa avversaria. Ma Lippi non ha mai disdegnato le coppie di lunghi. Quindi in pole position resta sempre Vincenzo Iaquinta. Anche se, a tutti gli attaccanti, il ct ha urlato in faccia più volte nei giorni scorsi: "Dovete segnare più gol, se non entriamo in area e non tiriamo non segniamo". Queste le sfuriate del ct. Quasi fatto il resto della formazione. In porta Marchetti. Difesa confermata con Zambrotta, Cannavro, Chiellini e Crisciti. In mezzo De Rossi e Montolivo. Sulle fasce Pepe è certo del posto, mentre sono in ballottaggio Camoranesi e Marchisio.

La partena per Nelspruit La Nazionale dopo l’allenamento di rifinitura sul terreno del Southdowns College nel pomeriggio si trasferirà a Nelspruit. La comitiva azzurra partirà con un charter da Johannesburg, alle 17,30, l’arrivo a Nelspruit è previsto dopo circa un’ora di volo. Intorno alle 19 sopralluogo al Mbombela Stadium, successivamente conferenze stampa di Lippi e dei giocatori. In campo stamattina non si è visto Pirlo, che prosegue la riabilitazione per recuperare dall’infortunio al polpaccio, né Buffon. Il portiere non partirà con il resto della squadra e continuerà la terapia per guarire dalla piccola ernia che lo ha costretto a fermarsi. Nient’altro è trapelato dall’allenamento di stamattina, aperto alla stampa solo per i primi 15’. Gli azzurri torneranno a Centurion domani sera, dopo la partita, lunedì alle 11,30 riprenderanno gli allenamenti.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti