Cronaca locale

L'Aida alla Scala per 1700 ospiti del Sipario Musicale

Il Tour Operator specializzato in viaggi-concerto ha ottenuto il teatro per i suoi clienti, 1500 dei quali provenienti dall'estero

L'Aida alla Scala per 1700  
ospiti del Sipario Musicale

Grazie a un accordo unico nella storia con il Teatro alla Scala, la rappresentazione di questa sera dell'Aida di Giuseppe Verdi - direttore Daniel Barenboim, regia di Zeffirelli - sarà interamente riservata al Sipario Musicale, il primo tour operator italiano specializzato in viaggi che hanno per oggetto la musica. Questa sera allo spettacolo assisteranno 1700 persone, di cui 1500 straniere, provenienti soprattutto dai Paesi dell'Europa centrale, Germania in testa. Per la serata, il Sipario musicale ha ottenuto l'esclusiva del teatro per la propria clientela. È la prima volta - si fa notare - che una serata della Scala viene interamente assegnata a un tour operator. Per quest'ultimo, invece, non si tratta della prima «esclusiva» di un teatro: l'anno scorso, per il Nabucco, mille ospiti furono portati alla Fenice di Venezia.
Il Sipario Musicale è nato 16 anni fa dall'idea di Fabrizio Meo, che ne è tuttora l'appassionato titolare. All'inizio il tuor operator collaborava con società straniere per l'organizzazione dei viaggi «musicali» di clientela straniera in Italia. Da otto anni organizza anche i viaggi di italiani nei teatri esteri. Un dato è significativo: nonostante la crisi, nel corso del 2009 Sipario musicale ha registrato un incremento del 15% di clientela privata italiana che vuol assistere a rappresentazioni operistiche all'estero.
.

Commenti