Con il libro digitale gli autori guadagneranno di più. Parola di Amazon

La casa distributrice americana annuncia che i libri digitali per Kindle consentiranno ad editori e autori di guadagnare fino al 70 per cento in più di copyright

Come avevamo previsto, le cose cambieranno con l'arrivo del libro elettronico. E per alcuni cambieranno in meglio. Aumenta infatti la possibilità di guadagno per editori e autori che pubblicano contenuti sulla piattaforma di Kindle, l'e-book reader di Amazon. La società di Seattle ha lanciato oggi un nuovo piano per quanto riguarda i diritti d'autore, che consentirà a scrittori ed editori di accaparrarsi una percentuale maggiore su ogni libro venduto su Kindle. La novità, spiega Amazon in una nota, sarà in vigore dal prossimo 30 giugno e prevede che autori ed editori guadagnino il 70% del prezzo di listino su ogni libro venduto, al netto delle spese di spedizione. «Al momento, il diritto d'autore è pari a una cifra compresa tra il 7 e il 15% del prezzo di listino che gli editori fissano per i libri cartacei, e al 25% di quanto ottengono gli editori dai rivenditori per la versione digitale», ha spiegato Russ Grandinetti, vice-presidente di Kindle Content. Amazon precisa che la nuova opzione non sostituirà quella attuale, ma vi si aggiungerà, mentre i costi di spedizione saranno direttamente proporzionali alla grandezza del file e saranno fissati a 15 centesimi per ogni Mb. La notizia arriva a pochi giorni dall'apertura della piattaforma di Kindle anche a editori e autori al di fuori degli Stati Uniti, con contenuti al momento in lingua inglese, tedesca e francese. Stando alle classifiche americane, il Kindle Dx, fratello maggiore della versione classica da tre mesi commercializzata sul web, è il gadget tecnologico natalizio più venduto.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.