Cosa fare a casa ai tempi del Coronavirus

A causa della situazione d’emergenza del Coronavirus le abitudini quotidiane degli italiani stanno cambiando. Si vive tra le mura domestiche e si rischia di annoiarsi. Ecco i consigli di benessere psico- fisico per questo periodo difficile

Dobbiamo pensare al nostro benessere psico- fisico anche in questo periodo delicato.

L’emergenza Coronavirus ha costretto noi italiani a cambiare inevitabilmente le abitudini quotidiane e lo stile di vita.

Ci ritroviamo a lavorare o studiare da casa, a limitare le uscite alle necessità, pensare al bene collettivo. Ecco alcuni consigli di benessere per rendere questo periodo meno noioso e fonte di benessere psico- fisico:

- Alimentazione sana: non saltare mai la colazione. Cercare di distribuire in maniera equilibrata i nutrienti ad ogni pasto. Il consiglio è alternare le proteine ai carboidrati. A pranzo scegliete pasta, meglio se integrale. Lo stesso vale per il pane. Vi aiuterà a fare il pieno di fibre. Mangiare molta verdure e frutta, utili per rafforzare il sistema immunitario dall’attacco di batteri e virus. Fate snack a base di frutta secca. È un ottimo spezza-fame e fonte di sali minerali e antiossidanti. Attenzione alla cena. Non deve essere troppo calorica altrimenti è difficile smaltirla;

- Limitare il caffè: in questo periodo le preoccupazioni legate alla situazione d’emergenza che stiamo vivendo ci rendono ansiosi e insonni. Occorre quindi limitare il consumo di caffè giornaliero. Mai eccedere oltre le tre tazze. Sì a tisane rilassanti prima di andare a letto;

- Bere molta acqua: bisogna bere 2 litri di acqua al giorno per rimanere idratati a lungo. Per ricordarvelo la raccomandazione è riempire delle bottigliette e tenerle a portata di mano sulla scrivania di fianco al pc o ai libri. Concedersi ogni tanto un sorso, integrato all’acqua che si beve a tavola è utile per raggiungere il quantitativo raccomandato a fine giornata;

- Via libera a brevi pisolini: la pennichella ideale dura circa mezz’ora. I sonnellini più lunghi, oltre i 45 minuti, rischiano di generare la cosiddetta inerzia del sonno. Il momento ideale per un sonnellino proficuo è dopo pranzo. Mai farlo nel tardo pomeriggio perché rischia di indebolire il sonno notturno;

- Fare movimento: basta una stanza con un po’ di spazio libero per fare qualche esercizio fra le mura domestiche. Utili sono i video dei personal trainer che si trovano su YouTube. È sufficiente allenarsi massimo tre volte a settimana; - Prendersi cura della propria pelle. Sono sufficienti due cucchiai di crusca o di farina d’avena integrale e olio d’oliva per preparare una maschera per uno scrub per la pelle del viso. La preparazione è molto semplice. Basta infatti porre in una ciotola la crusca o la farina d’avena e aggiungere olio d’oliva a sufficienza per ottenere una miscela. Successivamente spalmate il composto su tutto il viso e il collo, dietro alle orecchie. Massaggiare a lungo;

- Spazio alla creatività e alle proprie passioni: tra una sessione di studio e lavoro ritagliatevi del tempo da dedicare alle vostre passioni come leggere un libro, suonare uno strumento, imparare una lingua, sperimentare una nuova ricetta. Vi servirà per fare il pieno di buonumore e benessere. Anche annotare su un diario tutte le riflessioni e i pensieri che vi vengono in mente in questo periodo è un utile esercizio per stare bene e conoscersi meglio. Necessario per fare chiarezza dentro voi stessi e far emergere una forma di benessere interiore. Vi aiuterà ad affrontare questo periodo delicato con grinta, vitalità ed energia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Ven, 13/03/2020 - 19:04

Se si è rinchiusi in casa con la propria moglie e si è sufficientemente giovani, ogni consiglio sulle attività appare superfluo.

ilguastafeste

Mer, 25/03/2020 - 13:37

Attenzione a frutta e verdura, le hanno toccate un sacco di persone. Lavarle bene prima di portarle in casa e metterle vicino ad altri alimenti