Pelle grassa: come evitarla con i trucchi di bellezza

Con il caldo di fine estate la pelle grassa aumenta la produzione di sebo, creando quel fastidioso effetto lucido e unto: ecco i segreti naturali e i prodotti di bellezza per risolvere il problema in maniera efficace

La pelle grassa è un problema che riguarda molte donne e che si manifesta con maggiore intensità durante il periodo estivo, quando l’epidermide è più esposta al sole e come conseguenza i pori aumentano la produzione di sebo per creare una sorta di barriera protettiva anti-calore. Seguendo i giusti consigli di bellezza è possibile risolvere il problema e dire addio al fastidioso effetto lucido.

Un rituale quotidiano che va eseguito con costanza è lo scrub per eliminare le cellule morte presenti sull’epidermide e rendere la pelle più luminosa. Prima di scegliere il trucco, meglio se waterproof visto le alte temperature di fine estate, si deve sfregare delicatamente la pelle del visto con il caffè o con l’acqua di mare, per chi è ancora in vacanza; nei casi più evidenti di pelle grassa e quando fa molto caldo, lo scrub andrebbe ripetuto almeno due volte al giorno.

Un altro cosmetico che non può mancare è la lozione idratante, meglio se ricca d’acqua e con consistenza gel a rapido assorbimento. Il fissatore di trucco è invece indicato per le donne che desiderano avere un make-up a lunga tenuta e a prova di sudore. È sufficiente vaporizzarlo sul viso per donare un immediato senso di freschezza alla pelle e “frizzare” il trucco fino a 12 ore.

Se anche questo rimedio non dovesse bastare, la “terapia d’urto” è applicare una volta a settimana una maschera a base di vitamina C ed estratti naturali; gli effetti sono immediatamente visibili: pelle più morbida, vellutata e idrata in profondità sin dal primo trattamento. E per un pieno di freschezza si può conservare la maschera direttamente nel frigorifero.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.