Tremila posti di lavoro entro fine anno: quali ruoli e come candidarsi

L'annuncio della multinazionale: richieste molte figure, dalla logistica alla machine learning. Tre nuovi centri in Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte

Tremila posti di lavoro entro fine anno: quali ruoli e come candidarsi

Nuove opportunità per chi cerca lavoro in Italia. La multinazionale Amazon annuncia che sono in arrivo 3.000 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato, che saranno creati entro la fine dell'anno. I ruoli disponibili coprono un'ampia gamma e sono relativi a ogni tipo di esperienza e titolo di studio, spaziando dalla logistica alla machine learning.

Tra le figure richieste c'è il ricercatore nel riconoscimento del linguaggio (Applied Scientist - Automatic Speech Recognition). Questa figura di ricercatore è legata al miglioramento del servizio vocale di Alexa, in modo che possa dare ai clienti risposte adeguate alle loro domande. Infatti, per quanto riguarda il riconoscimento automatico del linguaggio, della comprensione del linguaggio naturale e del machine learning, Amazon porta avanti un costante ricerca e sviluppo. Il fine ultimo è quello di costruire e far evolvere sistemi all'avanguardia per comprendere il linguaggio parlato. Per fare questo, la figura del ricercatore sarà affiancata da esperti di livello internazione, per sviluppare con loro nuovi algoritmi e tecniche di modellazione.

Altra specifica figura richiesta è il Senior Production Finance Amazon Studios. Si può definire come il braccio operativo per la produzione di film e serie originali di Amazon Prime Video. La figura lavorativa richiesta supporterà il team EU Production Finance insieme agli altri team operativi degli studios per quanto riguarda la produzione cinematografica e televisiva in rapida crescita. In particolare, si richiede di sviluppare un modello finanziariamente sostenibile per le produzioni di Amazon Studios.

Un'ulteriore posizione aperta è quella del Senior Tech Product Manager, adatta a chi desidera inventare e successivamente trasformare piccole idee in grandi soluzioni. Questa particolare figura si occuperà di progettare e implementare i migliori prodotti all'interno del portafoglio di robotica di Amazon al servizio dei centri di distribuzione. Attraverso il sito internet è possibile conoscere tutte le posizioni di lavoro disponibili in Amazon.

Dai 9500 dipendenti che si contavano alla fine del 2020, nelle oltre 50 sedi italiane, la forza lavoro totale di Amazon arriverà a superare i 12.500. Si tratta del "Piano Italia" di Amazon, che spinge l'acceleratore in questo 2021, investendo oltre 350 milioni di euro per l'apertura di tre nuovi centri, rispettivamente in Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte. L'apertura è prevista in autunno. Nello specifico, due centri di distribuzione apriranno a Novara e Cividate al Piano (BG), un centro di smistamento a Spilamberto (MO), insieme a 11 depositi di smistamento in Piemonte, Trentino-AltoAdige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Umbria e Marche.

La multinazionale precisa che il proprio ambiente di lavoro è moderno, inclusivo e sicuro. A questo riguardo, Amazon rende noto di aver ottenuto a gennaio la certificazione Top Employer Italia, relativa alle attività realizzate nel Paese.

Amazon propone opportunità di carriera e di aggiornamento professionale, includendo anche programmi come Career Choice. Relativamente ai corsi professionali scelti dai dipendenti, Career Choice anticipa il 95 per cento del costo delle rette e dei libri di testo, fino a un massimo di 8.000 euro in 4 anni. Si tratta di un programma che è stato di supporto a più di 40.000 dipendenti in 14 diversi Paesi.

Commenti

Grazie per il tuo commento