Viaggi organizzati in pensione, vantaggi e mete

I viaggi organizzati sono sempre più popolari fra gli over 60, soprattutto fra coloro che hanno già raggiunto la pensione: ecco i vantaggi e le mete più gettonate

Viaggi organizzati, perché farli in pensione: vantaggi e mete

Raggiunta l'età della pensione si ha la possibilità di prendere in mano la propria vita avendo a disposizione del tempo prezioso che, nel momento in cui si svolgeva ancora l'attività lavorativa, risultava difficile trovare. Ma come impiegarlo questo tempo? Sono in tanti gli over 60 che si dedicano ai viaggi organizzati e alle vacanze in ogni periodo dell'anno, spostandosi in luoghi incantevoli e ospitali sia in Italia sia all'estero. Anche se le disponibilità economiche di chi è in pensione non sono sempre soddisfacenti, i viaggi organizzati offerti dai tour operator sono tanti e per qualunque tasca.

I vantaggi dei viaggi organizzati

La possibilità di viaggiare in ogni periodo dell'anno, vantaggio che ha solo chi non lavora, permette alle persone anziane di calmierare i costi. Evitare i periodi estivi, quelli considerati di alta stagione, e concentrarsi sugli spostamenti in primavera e in autunno comporta un bel risparmio. Le compagnie da crociera e i tour operator, in ogni caso, prevedono regolarmente sconti per gli over 60, dato che i viaggi organizzati per la terza età sono in grande ascesa.

Le mete preferite dai sessantenni italiani



La maggior parte dei viaggi organizzati per gli over 60 ha come meta l'Italia, poiché il Bel Paese offre possibilità illimitate e luoghi incantevoli sia al mare sia in montagna. Le regioni più gettonate sono la Sicilia, la Puglia, la Sardegna, la Calabria e la Campania, con spiagge meravigliose e luoghi collinari dove si respira aria pura e ossigenata. Il Trentino Aldo Adige, la Valle d’Aosta, il Piemonte e la Lombardia, invece, hanno luoghi in alta montagna con strutture sciistiche all'avanguardia anche per chi è avanti con l'età. Le città italiane, in ogni caso, sono preferite anche dai turisti stranieri in pensione per la storia, la cultura e il buon cibo. Per quanto riguarda l'estero, al primo posto c'è la Croazia, che ha un mare cristallino con costi molto accessibili. Altri luoghi richiesti dagli over 60 sono la Bulgaria e l’Ungheria, anche in questo caso per i prezzi contenuti e l'ottima accoglienza delle strutture ricettive.

Come prepararsi per il viaggio



Essenziale, per non avere brutte sorprese, è organizzare nei minimi dettagli i viaggi per gli over 60, non solo all'estero, ma anche in Italia. L'aspetto più importante da curare è la sicurezza, in particolare in questo periodo in cui c'è una recudescenza della pandemia da Covid-19 in tutto il mondo. La prudenza non è mai troppa, anche se è giusto che la persona anziana possa vivere la vacanza in piena rilassatezza e facendo cose divertenti. Ciò è possibile affidandosi ai tour operator che sono in grado di organizzare viaggi e crociere su misura, secondo le indicazioni fornite dal cliente.

Commenti