L'ultima carta di Santoro per tornare in televisione Chiedere l'aiuto dei fan

Dopo il tira e molla tra Rai e La7, dopo aver perso collaboratori ed essere rimasto senza uno studio da cui trasmettere la trasmissione, Santoro annuncia il proprio ritorno su Facebook

Roma - Lo avevamo lasciato sul palco bolognese a festeggiare i 110 anni di storia della Fiom. Lo avevamo immaginato ormai lontano dal piccolo schermo dopo la soap opera che lo hanno visto in un estenuante tira e molla tra viale Mazzini e gli studi di La7. E, dopo, settimane di silenzio, ecco che Michele Santoro annuncia il proprio ritorno. Giubilo tra i fan. Per ora, però, non è ancora dato di sapere dove approderà, quale trasmissione partorirà e quali accoliti compagni si porteà dietro.

Che fine faranno le invettive del giovedì sera? E le sparate anti berlusconiane sull'emittente pubblica numero due? E i monologhi di Marco Travaglio e le vignette "sobrie" di Vauro? Insomma, ci sarà un Annozero bis? Per fugare ogni dubbio, Santoro usa Facebook per assicurare ai propri fan il ritorno. Un annuncio che, nel giro di sole venti ore, ha trovato il favore di 20mila persone. E' proprio sul gruppo di Annozero che il giornalista deciso di lanciare l'appello: "Cari amici ci stiamo preparando a tornare, ma abbiamo bisogno del vostro aiuto... ci siete?". Oltre 4.500 i commenti per sostenere Santoro e la sua redazione che, secondo recenti indiscrezioni, stanno organizzando un ritorno multipiattaforma. Va detto che gran parte della redazione e dei collaboratori di Santoro sono già approdati a nuovi lidi. Tra questi c'è, in primis, Corrado Formigli che ora lavora a La7. Proprio per questo, adesso Santoro ha "bisogno" anche dell'aiuto dei propri fan. Quello che sogna è bissare Rai per una notte e tornare l'unico, incontrastato tribuno della sinistra extraparlamentare.

Intanto, a quanto si apprende da fonti vicine a viale Mazzini, Milena Gabanelli ha firmato martedì il contratto con la Rai per Report. Il programma di inchieste potrà ora partire: l’avvio previsto è per il 28 ottobre. Il contratto è per due anni. 

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.