La magia diventa realtà: ecco il parco di Harry Potter

Sarà pronto a Orlando nella primavera del 2010: ricostruite la scuola di Hogwarts e gli oggetti magici della saga. Comprese le attrezzature da Quidditch

Ci sarà la mitica Burrobirra da bere, si potrà salire a bordo di un ippogrifo e fare un giro. Si potrà perfino partecipare a una partita di Quidditch, con tanto di torneo dei tre maghi. Nel mondo di Harry Potter potranno entrare tutti, dalla primavera del 2010: a Orlando, in Florida, gli Universal studios preparano The Wizarding World of Harry Potter, un nuovo parco a tema dedicato al maghetto. Il parco sarà costruito nei minimi dettagli: i lavori si svolgono con la supervisione di J.K. Rowling, la mamma della saga, la scrittrice più ricca del pianeta. Il tutto mentre i fan aspettano l'uscita degli ultimi due film della serie, il settimo e l'ottavo (l'ultimo libro, infatti, è stato «sdoppiato» in due pellicole, previste nelle sale una per il 2010 e una per il 2011).
Nell'attesa di vedere il mondo di Hogwarts al cinema, gli appassionati potranno forse già vederlo riprodotto, materialmente, sotto i loro occhi e perfino toccare con mano oggetti magici, bacchette, scope, ampolle, attrezzature da Quidditch. «Tutte le avventure di Harry Potter prenderanno vita qui da noi» ha assicurato l'amministratore degli Universal Parks and Resorts. Sarà ricreata la scuola di Hogwarts, dove è ambientata la saga, ma sarà ricostruito anche il villaggio vicino di Hogsmeade, con il pub I tre manici di scopa, dove si potrà sorseggiare la Burrobirra. E si potrà partecipare a un torneo virtuale di Quidditch, con la possibilità di afferrare l'invisibile boccino, la palla che sfugge a ogni presa. Tutto il mondo magico, ancora, nella speranza di attirare quei fan che hanno reso la saga un record, con 400 milioni di libri venduti in 200 paesi e i botteghini sempre sbancati.

Commenti

Grazie per il tuo commento