Massa, i medici di Miami: esami ok, tornerà a correre

Il pilota della Ferrari può tornare a svolgere l'attività agonistica. Ora dovrà sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica. La casa di Maranello: contiamo di riaverlo con noi al 100% all'inizio della prossima stagione. La Force India: "Niente Ferrari, Fisichella resta con noi"

Massa, i medici di Miami: esami ok, tornerà a correre

Maranello (Modena) - I controlli medici fatti ieri a Miami da Felipe Massa (test neurometrici e d’impatto, prove di capacità cognitiva) hanno dato esito positivo, così come gli esami alla vista: ci sono tutte le condizioni per poter svolgere l’attività agonistica. Lo ha reso noto la Ferrari, aggiungendo che si rende adesso necessario soltanto un intervento di chirurgia plastica per sistemare la scatola cranica nel punto in cui si era verificato l’impatto con la molla nell’incidente dell’Hungaroring. L’intervento verrà eseguito nei prossimi giorni e, al termine di una breve convalescenza, Felipe potrà riprendere gradualmente la preparazione fisica. L’esito degli esami è stato accolto «con grande soddisfazione», a Maranello, «nella prospettiva - è stato riferito - di poter contare su un Felipe al cento per cento per l’inizio della prossima stagione agonistica».

«Sono molto contento dell’esito degli esami - dice Massa alla redazione del sito della Ferrari prima di salire sull’aereo per tornare a San Paolo -. Dopo il piccolo intervento che farò nei prossimi giorni potrò finalmente cominciare a fare un pò di palestra per rimettermi in forma e, successivamente, potrò iniziare anche a fare qualche prova sui kart. In pista su una Formula 1? Facciamo un passo alla volta: ora sono concentrato soltanto sulla ripresa dell’attività fisica, che è già un bel passo avanti».

La Ferrari evidenzia che «l’esito degli esami è stato accolto con grande soddisfazione a Maranello, nella prospettiva di poter contare su un Felipe al 100% per l’inizio della prossima stagione agonistica».