Maturità: fuga di notizie grazie all'IPhone e uno studente su due ha copiato

È quanto emerge da un sondaggio di Studenti.it che ha chiesto ai maturandi che hanno affrontato la seconda prova scritta se siano o meno riusciti a copiare: il 60 per cento ha risposto sì. Poco dopo la lettura delle prove sono arrivate le prime segnalazioni sul web

Anche quest'anno gli studenti che affrontano la maturità non si smentiscono. Sono moltissimi fatti quelli che dichiarano con soddisfazione di essere riuscita a copiare. È quanto emerge da un sondaggio di Studenti.it che ha chiesto ai maturandi che hanno affrontato la seconda prova scritta se siano o meno riusciti a copiare. Addirittura il 60 per cento confessa di aver copiato ma ad alcuni è andata meglio che ad altri. Il 31 per cento ha detto di esser riuscito a copiare tutto, il 16 ha copiato abbastanza, il 13 soltanto un po'. Non è invece riuscito a copiare il 12 dei maturandi mentre il restante 25 non ci ha neanche provato perchè non ne ha avuto bisogno. Non sono tanti ma almeno vuol dire che c'è ancora qualcuno che studia e affronta l'esame con serietà.
Copiare comunque sembra essere una salvezza per molti . Infatti chi non è riuscito a copiare confessa di non essere andato bene. Da un altro sondaggio infatti emerge che il 39 per cento dei maturandi ritiene che la seconda prova sia andata male. È poi andata così e così per 17 per cento, bene per il 19 dei ragazzi mentre il restante 25 è molto soddisfatto della prova svolta.
L'esame di maturità poi sembra essere un motivo di richiamo irresistibile per chi ama architettare scherzi. Dopo la bufala delle tracce dei temi comparse sul sito Scuolazoo anche la seconda prova è stata presa di mira dai burloni. Proprio mentre si svolgeva la prova sono circolate parecchie false tracce, costruite ad arte, che hanno disorientato gli studenti. Il sito Skuola.net ha tempestivamente segnalato l'inghippo, aggiungendo che, come previsto, il giorno della seconda prova è risultato essere il più critico per quanto riguarda le fughe di notizie dalle scuole.
Già alle 8.28 Skuola.net ha ricevuto la prima e-mail che indicava il testo di Platone proposto per il Classico dal titolo «Socrate e la politica». Poi a partire dalle 8.30 sono giunte le foto della prova di matematica dello Scientifico. Le fughe di notizie comunque sono diminuite in termini numerici: poco meno di 40 segnalazioni contro le 50 registrate lo scorso anno. Lo strumento preferito per le fughe di notizie è stato l'iPhone dotato di fotocamera.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti