Sport

Mercato Marchionni a Firenze Ibrahimovic rientra in anticipo

Una giornata girata attorno alla Juve. In mattinata John Elkann, presidente dell’Exor, la finanziaria che controlla il club bianconero, ha dato una speranza ai tifosi bianconeri: «Felipe Melo? Il nostro mercato non è chiuso. La nostra volontà è rafforzare la squadra, ci sono tante operazioni ancora in corso». Pochi minuti dopo ai microfoni di Fiorentinanews.com, Franco Zavaglia, agente di Gaetano D'Agostino, parla dell'interessamento della Fiorentina nei confronti del suo assistito: «È vero ma è datato, D'Agostino interessava alla Fiorentina un anno fa. Comunque se Corvino mi chiamasse inizierei subito una trattativa, per D’Agostino ci vogliono almeno 15-16 milioni. La Juventus? Molto difficile». Con il timbro di Gianpaolo Pozzo, patron dell’Udinese: «Resta al 100 per cento. Con la Juventus abbiamo avuto un solo incontro il 26 giugno e abbiamo capito che non esistevano le condizioni per il trasferimento».
Nel tardo pomeriggio la pista che porta a Felipe Melo sembra sempre più percorribile: con due milioni di euro la Fiorentina ha trovato l’accordo con la Juventus per la metà del cartellino di Marco Marchionni (foto). Da definire l’accordo con il calciatore al quale è stato proposto un triennale a un milione netto l’anno. Corvino aveva chiarito la sua intenzione di pretendere il pagamento dell’intera clausola rescissoria di Felipe Melo fissata a 25 milioni senza l’inserimento di contropartite tecniche. La Juventus avrebbe comunque intenzione di incontrare il ds viola forte della volontà del giocatore di indossare la maglia bianconera. Da Londra invece notizie in controtendenza. A margine della conferenza stampa di Carlo Ancelotti sarebbe emersa la conferma della cedibilità di Deco e Carvalho ma anche il raffreddamento degli interessi dell’Inter. Nell’entourage nerazzurro non c’è fretta di chiudere un’operazione che non eccita. Possibile che nelle ultime ore di mercato Mourinho venga accontentato con Carvalho a costo stracciato. A sorpresa Ibra torna in anticipo dalle vacanze americane e vuole incontrare Moratti, tifosi irrequieti. Marko Arnautovic invece ha iniziato il processo di guarigione dopo le visite con il dottor Benazzo a Pavia: resterà per tutto il mese ad Appiano.

Commenti