Le migliori canzoni sono solo quelle vecchie?

Nel numero dei "Rolling Stone" è stato riportato l'elenco delle 500 milgliori canzoni di tutti i tempi: per lo più sono brani della seconda metà del Novecento.

Le migliori canzoni sono solo quelle vecchie?

Nel numero speciale da collezione di «Rolling Stone» (n. 86, dicembre 2010) sono riportate le 500 migliori canzoni di tutti i tempi selezionate da una favolosa giuria di 262 superstar, superproduttori, giornalisti e promoter che raccoglie gente come Brian Wilson, Rick Rubin, Cameron Crowe, Steven Van Zandt e Will.I.Am. Il risultato è un elenco di brani che tutti conoscono a tutte le latitudini, autentici capolavori che hanno segnato (per lo più) la seconda metà del Novecento e che ancora oggi esercitano tanta influenza sulla musica leggera. La classifica può essere valutata sotto molti aspetti e noi qui proviamo a individuarne due. Il primo: leggendo i cinquecento titoli, si capisce che la buona musica è finita da un pezzo. Oppure (ed è il secondo aspetto) siamo proprio sicuri che l’elenco sia rappresentativo?

Sentenza inevitabile: non esiste altra musica/ A. Lodetti
Stessa classifica perché la giuria non cambia/ P. Giordano

Commenti