Milano, al Teatro "Franco Parenti" cartellone di grandi nomi per la stagione più bella

Oltre 30 spettacoli divisi in 4 sezioni fra cui scegliere l'abbonamento. Tutte le novità e molte sorprese. Informazioni www.teatrofrancoparenti.it

Milano, al Teatro "Franco Parenti" cartellone di grandi nomi per la stagione più bella

Per affascinarvi, stimolarvi, divertirvi la stagione 2009-2010 del Teatro Franco Parenti è la più bella di Milano e si può scoprire sul sito www.teatrofrancoparenti.it. Oltre 30 spettacoli divisi in 4 sezioni fra cui scegliere il vostro abbonamento. Grande debutto della sezione Ragazzi terribili

 con Paolo Villaggio, al quale seguono altri giganti: Glauco Mauri in Il Vangelo secondo Pilato di Schmitt; Giorgio Albertazzi che incontra Calvino in Lezioni americane; Paolo Poli nel capolavoro di Parise Sillabari; Adriana Asti canta e interpreta Brecht in Il mare è blu.


La sezione 
Pinter e dintorni si apre con il fascino carismatico di Anna Galiena, in coppia con Roberto Trifirò, nel capolavoro L’amante, un grande ritorno con la regia di A.R. Shammah; Ivana Monti è l’eccezionale protagonista de Il calapranzi; Nicoletta Braschi è al centro dell’ambiguo triangolo di Tradimenti; chiude Ceneri alle ceneri regia di Mario Morini con Annina Pedrini e Umberto Ceriani. In questa sezione anche Ionesco con gli irresistibili Bob Marchese e Fiorenza Brogi in Delirio a due e il Beckett di Roberto Trifirò Parole che cadono dalla bocca.

Ricchissima è la proposta di Italiana, la sezione dedicata agli autori nazionali: Maria Amelia Monti e Giampiero Ingrassia nella commedia musicale Michelina di Edoardo Erba; Fabrizio Gifuni che affronta Gadda; Sabrina Colle è la Lulù di uno dei più grandi autori lombardi, Carlo Bertolazzi con la regia di A. R. Shammah; Anna Maria Guarnieri, anche in M.lle Moliére di Giovanni Macchia, è in coppia con Luciano Virgilio in Antonio e Cleopatra alle corse
 di Roberto Cavosi osannato dalla critica con la regia della Shammah; con un maestro d’ironia quale è Andrea Camilleri quattro attrici riscrivono Pirandello che parla di violenza alle donne in Festa di famiglia; Marianella Bargili parla di calcio, dignità e pura passione in 
Alè Calais
 di Osvaldo Guerrieri; il piccolo capolavoro di Erri De Luca messo in scena da Giancarlo Sepe è Morso di luna nuova; irrompe come un fiume in piena l’Amleto di Filippo Timi con Il popolo non ha il pane? Diamogli le brioche; la pluripremiata Mascia Musy in Love di Susanna Tamaro; I fatti di Fontamara da Ignazio Silone di e con Michele Placido; un testo incendiario, divertente e disperato è 
Persone naturali e strafottenti
 di Giuseppe Patroni Griffi, regia di A. R. Shammah con Vladimir Luxuria; l’ultimo uomo del grande Morselli con Guido De Monticelli in Dissipatio H.G.

Vari -(tè!)

 è la sezione più imprevedibile: Masked - Legami di sangue
 di Hatsor
è un privatissimo e dirompente spaccato di famiglia nei territori palestinesi dell’Intifada; grande attesa per Zio Vanja di Cechov, lo spettacolo di Andrei Konchalovsky; un percorso di teatro fisico fra Europa e Africa è I prodotti con gli acrobati kenioti Afro Jungle Jeegs; Cose che mi sono capitate con Gene Gnocchi; Piotr e le stelle di tut con Pietro Micci, un collage fantasmagorico di teatro e di danza; Angelo Roncalli, in arte Papa Gioan
 di e con Eugenio de’Giorgi; negli spazi del teatro magicamente trasformati in lago, castello, notte stellata, la Shammah fa rivivere il sogno di Ondine di Giraudoux con Sabrina Colle, vera rivelazione dello spettacolo; Catherine Spaak è la protagonista di Vivien Leigh - L'ultima conferenza stampa.
Fuori abbonamento, imperdibile Massimo Ranieri in Polvere di Baghdad, da Le mille e una notte con la regia di Maurizio Scaparro

Gli abbonamenti:
Ragazzi terribili 
4 spett. € 100.00 - Over 60, Under 25 € 68.00
Pinter e dintorni
 5 spett. €50.00
Italiana
 7 spett. €100.00 -Varie - (tè!)
 5 spett. €50.00
Appassionato 25 spett. €250.00.
Per chi si abbona entro il 20 settembre in regalo: Chisimb’ARCA
 testo e regia di Haim Baharier con Eugenio de’ Giorgi, una fantastica Arca-teatro, un’acuta e appassionante riflessione sui capitoli della Genesi e molti altri vantaggi.

Teatro Franco Parenti
Via Pier Lombardo, 14
Biglietteria tel 02 59995206