Avanti i cantieri in centro: per far posto alla linea Blu il Comune taglia 89 alberi

Rivisto l'elenco dei fusti da abbattere (o ripiantare) Un numero ad hoc per chi subisce disagi dai lavori

Chiara Campo

Sant'Ambrogio ne «perde» ventisei oggi, ma ne avrà 29 una volta che saranno finiti i lavori. Via Santa Sofia al contrario sarà molto meno verde: al posto dei diciotto alberi abbattuti per far posto ai cantieri della M4 ne vedrà trapiantati soltanto tre. Anche in via De Amicis il rapporto è di dodici a uno. In corrispondenza della futura piazza Vetra vengono tagliati cinque fusti e ripiantati sedici, mentre fuori dalla fermata Sforza-Policlinico andrà decisamente meno bene: spariscono sette piante, non ne arriverà neanche una a compensazione. Si allargano i lavori della linea Blu in centro. Lunedì scorso è stata chiusa per un anno via Vettabbia e sono scattate le deviazioni al traffico in tutta l'area, da oggi iniziano le operazioni di cantierizzazione in via Santa Sofia e dal 15 settembre scatteranno i lavori per il manufatto San Calimero. E mentre i tecnici di Mm e del Comune nel mese di agosto ridefinivano il perimetro dei cantieri dopo la variante Centro approvata in corso d'opera dalla giunta per limitare i disagi a residenti e commercianti, è stato necessario rivedere parzialmente anche il cronoprogramma degli interventi sul verde pubblico ce rischia di bloccare la manovra dei mezzi. La determina approvata il 30 agosto presenta dunque una revisione dell'elenco degli alberi da sacrificare alla M4. Mettendo insieme l'intera tratta centrale della Linate-Lorenteggio - quindi, solo il percorso che attraverserà San Vittore, Sant'Ambrogio De Amicis, Ticinese, Vetra, Vettabbia, Santa Sofia, San Calimero, Sforza-Policlinico e largo Augusto - si scopre che le piante da tagliare arrivano oggi a quota 89 (erano già 79). Sono previsti 75 trapianti, quindi se si vuol parlare di perdita «netta» del verde, si tratta di 14 alberi in meno a fine lavori. Ma la nuova ripartizione se arricchirà alcune zone, ne renderà altre più grigie.

Prossima tappa dei lavori si diceva è la zona tra piazza Vetra e via Santa Sofia, dove viene modificata la viabilità in entrambi i sensi di marcia, con lo spostamento temporaneo ella carreggiata in prossimità dell'incrocio con corso Italia. Il Comune sta predisponendo una segnaletica per invitare giù a distanza gli automobilisti a scegliere la Cerchia dei Bastioni per entrare in centro, evitando il più possibile di intasare la Cerchia dei Navigli. É stato deviato il percorso del bus Atm 94, della linea 50 e del 58. Creata una linea telefonica dedicata (02.7747475) per rispondere a dubbi e richieste dei cittadini e raccogliere segnalazioni (c'è anche l'indirizzo mail info@metro4milano.it) e le cesate dei cantieri verranno allestite con spiegazioni sui lavori o con le insegne di quei negozi e locali nascosti dai lavori. Il 20 settembre presso gl uffici di Mm invia Del Vecchio Politecnico 8 si terrà il workshop «Idee n cantiere», un incontro per raccogliere spunti e progetti per «far vivere» i cantieri. I commercianti e comitati nell'incontro che si è tenuto giorni fa con l'assessore alla Mobilità Marco Granelli hanno sollecitato soprattutto una maggiore illuminazione.

Commenti