Al Bagatti Valsecchi nuovo incontro con i critici d'arte

Al Bagatti Valsecchi nuovo incontro con i critici d'arte

Prosegue oggi il ciclo di incontri Nuove Voci. Giovani storici dell'arte dall'Università degli Studi di Milano intitolato «Nuove voci» al Museo Bagatti Valsecchi di via Gesù, la casa museo tra i gioielli storico architettonici della città. Questa seconda edizione di incontri, introdotta da Giorgio Zanchetti, storico dell'arte contemporanea. L'incontro di oggi, che si terrà come gli altri alle ore 18.30, vedrà come relatore il critico Alfonso Litta sul tema «Johann David Passavant (1787-1861) e i Contributi alla storia delle antiche scuole di pittura in Lombardia». L'ingresso è libero sino ad esaurimento posti. Il ciclo di conferenze che ha il patrocinio dell'Università degli Studi di Milano - Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali, prevede cinque incontri, due già svolti nella meravigliora cornice del Salone d'onore del Bagatti Valsecchi. Mercoledì 5 giugno sarà la volta di Benedetta Brison con «Giovanni Treccani (1877-1961) e l'edizione della Storia di Milano»; successivamente, mercoledì 12 giugno, toccherà a Viviana Pozzoli con «Pietro Maria Bardi tra Italia e Brasile (1940-1960): biografia avventurosa di un mercante d'arte». Il Bagatti Valsecchi è una delle case museo più importanti e meglio conservate d'Europa, con un patrimonio d'arte raccolto nella dimora di famiglia a fine Ottocento. Oggi, aperto al pubblico, il museo svolge attività di ricerca e organizza corsi, seminari, convegni, concerti, teatro. Le sue pubblicazioni di saggistica dedicano particolare attenzione allo studio della cultura ottocentesca.

Commenti