Comazzi entra in Forza Italia Gelmini e Toti oggi a Palazzo

É entrato ufficialmente ieri al posto di Mariolina Moioli, dimissionaria, e ha già fatto scomparire dal consiglio comunale Milano al Centro, la lista civica voluta dall'ex sindaco Moratti. Gianluca Comazzi, ex garante degli animali, ha fatto ingresso in aula come primo dei non eletti annunciando subito la decisione di passare al gruppo di Forza Italia. «Considero quella della lista un'esperienza chiusa - ha spiegato - e considerando che «sono dirigente di Fi da un anno e mezzo è un passaggio dovuto anche perchè mi riconosco nei valori del gruppo e nel modo in cui sta facendo opposizione». Da Comazzi, nel primo intervento in aula «un pensiero a livello umano» alla Moioli, raggiunta da un avviso di garanzia per erogazione illecita di fondi pubblici. «Non entro nel merito della vicenda giudiziaria - ha detto - ma penso le si debba un pensiero perché ha avuto coraggio e ha fatto un passo indietro dimettendosi. Spero possa uscire a testa alta da questa vicenda». Comazzi siè presentato al presidente Basilio Rizzo, rossonero, come «un interista in più in aula». Fi dunque si rafforza. E oggi a Palazzo Marino la coordinatrice regionale Mariastella Gelmini e consigliere politico di Fi Giovanni Toti incontreranno consiglieri comunali e di zona.

Commenti