Ecco la Milano di Sala: defecano tra i giochi dei bambini

Giardini pubblici latrine a cielo aperto. I balordi usano le panchine come water proprio dove giocano i bambini

Ecco la Milano di Sala: defecano tra i giochi dei bambini

Nella Milano di Beppe Sala succede anche questo. Siamo al parco di corso Indipendenza della città meneghina, in un'area verde frequentata da bambini, mamme, ragazzi, nonni. Non è mica un giardino di periferia, non che questi debbano necessariamente trasformarsi in luoghi di degrado, ma fa impressione vedere un parco in pieno centro trasformarsi nella latrina di qualcuno. Che non si fa problemi a defecare tra le panchine utilizzate dai bimbi per giocare.

"Qui la notte dorme chiunque", spiega una residente esasperata. Ma il "bello" (se così possiamo chiamarlo) è il water che si sono costruiti i balordi. Due panche una vicina all'altra, con uno spazio al centro proprio come se fossero un bagno pubblico (all'aperto). Tirano giù i pantaloni, appoggiano il sedere e fanno i loro bisogni solidi. E così i bambini sono costretti a giocare a calcio col rischio che il pallone si colori malauguratamente di marrone. "Qui è una montagna di escrementi umani", fa notare - disgustata - la residente che ha realizzato il video (guarda) a prova dell'imperdonabile degrado. Beppe Sala lo sa?

Commenti