Economia circolare, buoni bilanci

Anno record con il pannello ecologico ottenuto da legno riciclato

Il 2018 è stato un anno di record per il Gruppo industriale fondato da Mauro Saviola, azienda italiana leader nel settore dell'economia circolare grazie al pannello ecologico ottenuto al 100 per cento dal riciclo di legno. Con un fatturato complessivo di 606 milioni di euro, invariato rispetto al 2017, si è realizzato un margine operativo lordo (Ebitda) di oltre 100 milioni (in crescita del 21 per cento rispetto al 2017 e del 25 rispetto al 2016). «L'approvazione del bilancio 2018 per il Gruppo Saviola - si legge in un comunicato - ha portato risultati molto interessanti in termini di redditività e solidità. L'utile netto dell'esercizio è pari a 31 milioni di euro, con un incremento del 47 per cento sul 2017. Interessanti anche gli altri dati: il patrimonio netto sale a 348 milioni di Euro (più 11 per cento rispetto al 2017), mentre la posizione finanziaria netta è di 109 milioni di euro al 31 dicembre 2018 (56 milioni di euro in meno)». Per il presidente Alessandro Saviola «si tratta di numeri importanti. La lettura del bilancio rappresenta di fatto la storia di una crescita progressiva che sta portando a risultati che vanno ben oltre le previsioni. La sostenibilità ambientale, gli aspetti legati all'economia circolare e alla green economy sono un volano per l'economia e la nostra realtà lo dimostra perfettamente.

Valori che sono nel nostro dna, grazie all'eccellenza di prodotti che, attraverso l'impegno nella ricerca, sono sempre più innovativi. I numeri permettono di guardare con serenità e fiducia al futuro anche per il massiccio piano di investimenti per la cui realizzazione abbiamo, nel rispetto della tradizione, rinunciato alla distribuzione degli utili. Nei prossimi cinque anni impiegheremo 150 milioni di euro puntando sullo sviluppo soprattutto nel legno e nel mobile». La quota di fatturato all'estero incide per il 42% e i ricavi del Gruppo nel mercato italiano sono saliti del 4.5% rispetto al 2017.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.