Giulietta, la sessantenne più amata

Giulietta, la sessantenne più amata

Il clima vacanziero continua anche dopo la Pasquetta, perché alle porte è già in vista il ponte del 25 aprile. Per chi è in città le cose da fare non mancano, tra spettacoli, eventi e (tempo permettendo) gite fuoriporta. Gli appassionati della mitica «Alfa» accorreranno oggi a piazza Portello, zona Viale Certosa – Piazzale Accursio, dove si festeggiano i 60 anni della Giulietta, l'auto italiana più amata di sempre. In mostra, per tre giorni, otto splendide versioni di Giulietta prodotte negli stabilimenti Alfa Romeo del Portello fra il 1956 e il 1960. Venerdì, 14 Alfa Romeo Giulia e Giulietta si uniranno alle altre già in esposizione, per un emozionante amarcord che darà al pubblico presente in Piazza Portello la possibilità di rivivere l'atmosfera di quel magico periodo a cavallo tra gli anni '50' e '60. Passando agli spettacoli, oggi inaugura al Piccolo Strehler (Largo Greppi) l'attesissimo Slava's Snowshow, una grande festa di clowneria in un'atmosfera sciamanica che fa tornare la neve in primavera. «La neve è per me un'immagine bellissima, come un abito da sposa, come un foglio bianco quando un pittore comincia a disegnare», dice Slava parlando del suo spettacolo, applaudito in più di 80 città nel mondo, visto in 10 anni da oltre quattro milioni di spettatori, un incantesimo che avvolge grandi e piccini, da 8 a 100 anni, alternando gag e momenti comici ad attimi di malinconia. Mimo e clown, Slava, con la sua tuta gialla, le pantofole rosse e la sciarpa al collo, guida una compagnia di artisti che provengono da tutto il mondo. Dai clown al Mondo dei dinosauri il passo è breve. Per celebrare il 60mo anniversario del mitico Godzilla, Fermo Immagine – Museo del Manifesto Cinematografico (via Gluck, 45), inaugura domani una mostra speciale dedicata ai dinosauri così come ci sono stati raccontati in esattamente 100 anni di grande cinema tra fantasia e ricerca scientifica. Più di 100 manifesti cinematografici di vario formato, locandine, fotobuste, soggettoni e foto di scena originali raccontano questo percorso fantastico, inserite in un allestimento che propone anche modellini scientifici in scala, statue e tante sorprese. Inoltre, grazie alla collaborazione di Lego, sarà esposto uno stegosauro lungo più di tre metri e mezzo composto da 70mila mattoncini. Questi giorni sono però anche un'occasione da non perdere per gli appassionati di danza moderna. Gite speciali fuoriporta invece per giovedì 25 aprile. Nel Bresciano, a Rovato, apertura straordinaria per il Castello Quistini (via Sopramura 3/A Rovato - Bs), che accoglie il pubblico nelle sue sale e nei suoi bellissimi giardini. Mercatini enogastronomici da non perdere, invece, alla Certosa di Pavia (via del Monumento, Certosa di Pavia) e all'Abbazia di Morimondo (Piazza San Bernardo), con l'esposizione e la vendita di prodotti di filiera corta e biologica come formaggi, vino, miele, funghi, marmellate.

Commenti