Cronaca locale

Madre e padre egiziani massacrano di botte la figlioletta di quattro anni

I due genitori, entrambi di 29 anni, sono stati arrestati a Milano dalla polizia locale per le violenze commesse sulla piccola

Madre e padre egiziani massacrano di botte la figlioletta di quattro anni

Una madre e un padre egiziani hanno massacrato di botte, per anni, la loro figlia. Le violenze a Milano, dove i due genitori, entrambi di 29 anni, sono stati arrestati dalla polizia locale meneghina.

Le forze dell'ordine li ha fermati con le accuse di lesioni gravi e maltrattamenti in famiglia. Peraltro, la coppia nordafricana ha altri quattro figli, sui quali ora gli inquirenti condurranno tutti gli accertamenti del caso.

La piccola, di appena 4 anni, ha vissuto anni da incubo. La bambina, infatti, ha fratture pregresse e di dubbia natura, che sarebbero compatibili proprio con le botte ricevute proprio dai genitori, così come riporta Milano Today. Insomma, un orrore indicibile: la bimba, fin dalla più tenera età, avrebbe subito l'ira di mamma e papà, che l'avrebbero menata con regolarità in tutto questo tempo.

Marito e moglie sono stati fermati dagli agenti dell'unità tutela donne e minori dei ghisa e ora si trovano in carcere in attesa del processo e della condanna.

Commenti