A Milano arriva il parrucchiere anti crisi

Il salone si prenota online come fosse un volo aereo: i trattamenti sono scontati nei giorni meno gettonati

A Milano arriva il parrucchiere anti crisi

Anche il parrucchiere adesso si può prenotare online, con un sistema identico a quello usato dalle maggiori compagnie aeree. Succede a Milano, grazie a Jo Casta, un salone di bellezza che ha inventato, e messo in Rete, il nuovissimo sistema HairPlan. Si tratta di una piattaforma che permette di scegliere il trattamento, e poi fissare giorno e ora online. Al costo che conviene di più. Basta collegarsi al sito www.jocasta.it, cliccare sulla sezione Prenota e accedere così alla sezione. Che permette di pianificare in pochi clic la propria giornata dal parrucchiere, e di prenotare la seduta, rimanendo comodamente sul divano di casa. Il sito permette, soprattutto, di sapere in che giorni e in che orari un determinato trattamento è in promozione. Così è possibile programmare piega, taglio o qualunque altro trattamento, scegliere il proprio hair stylist di riferimento e magari risparmiare un po'. Per accedere al sistema è sufficiente registrarsi, come avviene su qualunque altro sito internet, e poi effettuare il login. Una volta entrati è possibile visualizzare il planning degli appuntamenti, giorno per giorno. I rettangoli rossi indicano che l'orario è già occupato, quelli bianchi che è disponibile, quelli verdi che è attiva una particolare promozione. La pagina seguente, poi, mostra tutti i trattamenti disponibili, con il listino prezzi. Qui è possibile scegliere cosa fare, fra servizio capelli ed estetica. E a quali promozioni aderire. "A questo punto il nostro software incrocia i dati forniti dall'utente e produce tre possibilità di appuntamento. Le stelline gialle indicano la soluzione più vicina ai gusti del cliente", spiega l'hair stylist Andrea Maini, che ha ideato il progetto. A questo punto non resta che confermare l'appuntamento. "Il nostro obiettivo è riempire il salone, abbassando i costi nei giorni e negli orari nei quali le poltrone rischiano di rimanere vuote. Proprio come fa la maggior parte delle compagnie aeree", prosegue Andrea. "Così il cliente può spendere meno senza rinunciare alla qualità del servizio", conclude. Insomma, con questo progetto, unico nel suo genere in Italia, è possibile risparmiare senza rinunciare alla qualità. Ma semplicemente scegliendo i giorni e gli orari meno gettonati.

Autore

Commenti

Caricamento...